Ancora violenza nelle amichevoli: due accoltellati dopo Pescara-Roma

Due tifosi sono stati accoltellati nel corso di tafferugli tra opposte tifoserie al termine dell’amichevole disputata ieri sera a Pescara e vinta dalla Roma sui padroni di casa per 1-0. Al termine dell’incontro infatti gruppi di ultras si sono affrontati nella zona adiacente allo stadio, nella quale sono state danneggiate numerose automobili con la targa


Due tifosi sono stati accoltellati nel corso di tafferugli tra opposte tifoserie al termine dell’amichevole disputata ieri sera a Pescara e vinta dalla Roma sui padroni di casa per 1-0. Al termine dell’incontro infatti gruppi di ultras si sono affrontati nella zona adiacente allo stadio, nella quale sono state danneggiate numerose automobili con la targa della capitale e i due sono rimasti feriti, uno agli arti e l’altro al torace.

Anche prima dell’incontro c’erano state delle scaramucce tra supporters rivali, ma in quel caso la polizia era riuscita ad intervenire separando i facinorosi. Ennesimo episodio di violenza dunque in queste amichevoli estive, dopo che nelle scorse settimane si erano già verificati episodi spiacevoli, sia in campo che tra tifosi. A questo proposito esprime preoccupazione il segretario abruzzese del sindacato di polizia Cosip, che in seguito all’evento ha dichiarato:



Riteniamo che quanto accaduto dentro e fuori lo stadio Adriatico, a Pescara, per una semplice amichevole, suggerirà sicuramente delle domande al comitato sicurezza ma, altrettanto sicuramente, preoccupazione per le prossime gare ufficiali della Pescara calcio, ora in serie B, in modo particolare quando si presenteranno delle tifoserie turbolente all’Adriatico. Mettiamo i vigilanti negli stadi senza distogliere numeri rilevanti di tutori dell’ordine da altri servizi, essenziali per la sicurezza dei cittadini.

Ultime notizie su Amichevoli

Tutto su Amichevoli →