Niente carta di credito? niente Nazionale!

Credevamo di aver visto di tutto, ma ancora una volta il connubio Federcalcio-TicketOne è riuscito a stupirci. La vendita dei biglietti per il settore dei tifosi italiani per la gara di Parigi tra Francia e Italia è stata affidata a TicketOne. La società in questione ha messo in vendita i tagliandi nel mese di agosto

Credevamo di aver visto di tutto, ma ancora una volta il connubio Federcalcio-TicketOne è riuscito a stupirci.
La vendita dei biglietti per il settore dei tifosi italiani per la gara di Parigi tra Francia e Italia è stata affidata a TicketOne. La società in questione ha messo in vendita i tagliandi nel mese di agosto e precisamente dal 7 al 18, periodo nel quale, la quasi totalità dei punti vendita è chiusa per ferie.
Il risultato finale è stato che acquistare il biglietto è divenuto impresa ardua e gli unici che si sono impossessati dei preziosi tagliandi sono coloro che, possedendo una carta di credito, sono riusciti ad acquistarli su internet. Felici di questa situazione saranno sicuramente molti tifosi francesi rimasti senza tagliando e che vedranno la gara grazie ai biglietti rimandati indietro dalla nostra Federazione.

Ancor più felici saranno i bagarini (loro la carta di credito la posseggono), i quali saranno ben lieti di cedere qualche biglietto ad un prezzo cinque volte superiore a quello dei botteghini a tifosi indomiti che, spinti dall’amore per la maglia azzurra, si recheranno nella capitale francese senza tagliando.
Viene da ridere pensando a quante volte gli esponenti della Federazione si lamentano del cosiddetto “campanilismo all’italiana”, caratterizzato dall’amore incondizionato per la squadra del cuore e dal distacco per la squadra nazionale.
Forse occorrerebbe che anche i nostri dirigenti ogni tanto facessero un po’ di mea culpa. Vergogna!

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Campionati Europei di Calcio

europei 2020 giugno 2021

Tutto su Campionati Europei di Calcio →