Copa Libertadores: trionfa l’Internacional di Porto Alegre

I brasiliani dell’Internacional di Porto Alegre si aggiudicano la cinquantunesima edizione della Copa Libertadores, la seconda della loro storia dopo quella conquistata nel 2006, battendo in casa per 3-2 i messicani del Chivas Guadalajara, già sconfitti nell’incontro di andata di una settimana fa per 2-1. Gli ospiti spaventano comunque il pubblico del Beira Rio, portandosi


I brasiliani dell’Internacional di Porto Alegre si aggiudicano la cinquantunesima edizione della Copa Libertadores, la seconda della loro storia dopo quella conquistata nel 2006, battendo in casa per 3-2 i messicani del Chivas Guadalajara, già sconfitti nell’incontro di andata di una settimana fa per 2-1. Gli ospiti spaventano comunque il pubblico del Beira Rio, portandosi in vantaggio al termine della prima frazione con De La Mora.

Nella ripresa però è un monologo dei biancorossi padroni di casa, a segno per tre volte con Sobis, Leandro e Giuliano, prima di subire la seconda e inutile rete da Bravo in pieno recupero. Al termine dell’incontro succede poi di tutto, con una violenta rissa tra i giocatori e i membri dello staff a bordocampo, che costringe la Policia Militar ad intervenire per consentire lo svolgimento della cerimonia di premiazione presieduta da Pelè.




Con questa vittoria salgono a quattordici i titoli delle squadre brasiliane nella competizione, classifica nella quale è in testa sempre saldamente l’Argentina con ventidue.

TABELLINO:

Internacional-Chivas Guadalajara 3-2

INTERNACIONAL (4-2-3-1): Renan; Nei, Bolivar, Indio, Kleber; Sandro, Guinazu; D’Alessandro, Tinga (Wilson Matias), Taison (Giuliano); Rafael Sobis (Leandro Damiao). Allenatore: Celso Roth.

CHIVAS (4-2-3-1): Michel; Magallon, Reynoso, De Luna, Ponce (Escalante); Baez (Vazquez), Araujo; Fabian, Bautista, Arellano; Omar Bravo. Allenatore: José Luis Real.
Arbitro: Oscar Ruiz (Colombia).

Ammoniti: Bolivar, De Luna, Fabian, Bautista, Omar Bravo.

Espulso: 86′ Arellano (C).

Marcatori: 42′ Fabian (C), 61′ Sobis (I), 75′ Leandro Damiao (I), 90′ Giuliano (I), 92′ Omar Bravo (C).

Ultime notizie su Copa Libertadores

Tutto su Copa Libertadores →