Diego resta a Torino, la conferma di Delneri prima della sfida di Europa League

Luigi Delneri, in conferenza stampa prima della sfida con lo Sturm Graz, cerca di mettere fine alle speculazioni intorno al futuro di Diego. In questi ultimi giorni si è parlato molto dell’assalto del Wolfsburg al fantasista brasiliano, mossa che avrebbe alimentato le speranze della Juventus di arrivare a Edin Dzeko. L’offerta dei tedeschi, inizialmente di


Luigi Delneri, in conferenza stampa prima della sfida con lo Sturm Graz, cerca di mettere fine alle speculazioni intorno al futuro di Diego. In questi ultimi giorni si è parlato molto dell’assalto del Wolfsburg al fantasista brasiliano, mossa che avrebbe alimentato le speranze della Juventus di arrivare a Edin Dzeko. L’offerta dei tedeschi, inizialmente di 18 milioni, è addirittura scesa a 14, episodio che avrebbe fatto infuriare Giuseppe Marotta che ha chiuso definitivamente la porta in faccia a Hoeness e alla sua società.

Ci ha pensato poi il nuovo allenatore bianconero a confermare la fiducia nei confronti del giocatore costato appena un anno fa ben 25 milioni di euro: “Diego rimarrà alla Juventus come abbiamo detto. Ha dimostrato di poter stare con noi e ne siamo felici. Le voci di mercato non ci toccano”. Parole che sicuramente trovano il favore della gran parte dei tifosi juventini che nella quasi totalità avevano dichiarato di essere favorevoli nel dare un’altra chance all’ex Werder Brema. Fiducia che oltre alle parole si concretizza anche nei fatti, Diego partirà titolare anche contro gli austriaci, con buona pace di Del Piero che deve accontentarsi ancora della panchina.

Delneri non si fida dell’avversario di stasera e invita la squadra a tenere alta la concentrazione, lo stato di forma è migliore rispetto al doppio confronto contro lo Shamrock Rovers ma anche l’avversario che si troverà di fronte è di caratura superiore:

“Lo Sturm Graz? Li ho visti giocare contro il Rapid Vienna. È una squadra che non butta mai via la palla, è rapida in attacco, gioca un buon calcio e lo dimostra la classifica che ha in questo momento in campionato. Darà battaglia e la Juventus dovrà stare attenta a queste partite che sulla carta la danno favorita. Vogliamo vincere naturalmente, ma abbiamo grande rispetto per gli avversari”.

Poche le indicazioni sull’undici titolare che scenderà in campo, l’allenatore in risposta alle tante domande si è limitato a dire che stasera “giocherà la Juve”. Di sicuro non ci sarà posto per Felipe Melo, ancora non in condizione, le chiavi del centrocampo saranno quindi affidate a Claudio Marchiso e Momo Sissoko. Il ballottaggio in porta dovrebbe vincerlo Marco Storari, i tifosi austriaci non potranno così ammirare l’idolo locale Alex Manninger. In attacco, al fianco di Diego, dovrebbe essere confermato Amauri che Delneri ha visto pronto e sereno, dopo il diverbio avuto con i carabinieri per un divieto di sosta.

Ultime notizie su Europa League

Tutto su Europa League →