Primi tre punti per l’Atalanta contro il Vicenza, partita la nuova Serie B

L’Atalanta, una delle favorite del campionato di Serie B 2010/2011, parte con un successo. La squadra allenata da Stefano Colantuono piega la resistenza del Vicenza grazie a due reti messe a segno nei primi quarantacinque minuti. La partita che ha tenuto a battesimo il campionato è risultata molto divertente, le due squadre si sono affrontate


L’Atalanta, una delle favorite del campionato di Serie B 2010/2011, parte con un successo. La squadra allenata da Stefano Colantuono piega la resistenza del Vicenza grazie a due reti messe a segno nei primi quarantacinque minuti. La partita che ha tenuto a battesimo il campionato è risultata molto divertente, le due squadre si sono affrontate senza fare troppi calcoli, di conseguenza le occasioni da gol sono fioccate. Alla fine scrivono il nome sul tabellino Leonardo Pettinari e Simone Tiribocchi, gli uomini che regalano i primi tre punti ai bergamaschi.

Parte a razzo il Vicenza che dopo solo un minuto mette subito alla prova l’istinto di Consigli, il calcio però è spietato e l’Atalanta passa alla prima occasione passa grazie a Pettinari. I nerazzurri potrebbero subito raddoppiare ma l’estremo difensore veneto Frison è autore di molto interventi decisivi tra cui il rigore parato ad Ardemagni. Nulla può però contro Tiribocchi che dagli undici metri non imita il suo compagno e sigla la rete del 2-0, il Tir non andava a segno su rigore dall’8 giugno di due anni fa, in occasione di una gara di play off di Serie B contro il Pisa.

Nella difesa i ragazzi di Colantuono devono solo amministrare il risultato. Il Vicenza, trascinato da un generoso Elvis Abbruscato schierato fin dal primo minuto senza aver sostenuto neanche un allenamento, prova a riacciuffare il risultato ma il divario tra le due formazioni sembra troppo ampio. L’Atalanta è una delle principali candidate alla vittoria finale, ha una rosa molto competitiva e la fiducia dei tifosi che in massa si sono abbonati (15.000 le tessere sottoscritte fino ad ora), e ha mostrato il suo valore anche all’esordio. Domenica alle 20:45 si disputeranno le altre gare del campionato cadetto, si chiude infine lunedì con Torino – Varese.