Bundesliga: il Bayern riparte con un vittoria, Wolfsburg sconfitto

Bayern Monaco e Wolfsburg, le ultime due squadre a trionfare in Bundesliga, si sono sfidate nella partita d’inaugurazione del campionato 2010/2011. I padroni di casa bavaresi sono riusciti a conquistare i extremis i tre punti grazie ad una zampata in pieno recupero del solito, prezioso, Bastian Schweinsteiger. La squadra di Van Gaal era passata in


Bayern Monaco e Wolfsburg, le ultime due squadre a trionfare in Bundesliga, si sono sfidate nella partita d’inaugurazione del campionato 2010/2011. I padroni di casa bavaresi sono riusciti a conquistare i extremis i tre punti grazie ad una zampata in pieno recupero del solito, prezioso, Bastian Schweinsteiger. La squadra di Van Gaal era passata in vantaggio nel primo tempo grazie a Thomas Muller, nella ripresa però gli ospiti hanno pareggiato grazie all’implacabile Edin Dzeko, risultato che è rimasto in bilico fino alla decisiva rete del biondo centrocampista della nazionale tedesca.

Il primo tempo è stato tutto di marca bavarese, i padroni di casa passano dopo appena nove minuti con un meraviglioso gol del giovane Muller, capocannoniere e miglior giovane degli ultimi mondiali: il tedeschino, soltanto anagraficamente, chiede il triangolo al compagno Toni Kroos, stoppa di sinistro e incrocia al volo trafiggendo lo svizzero Benaglio. Il gol carica la squadra che nel corso di tutto il primo tempo crea tantissimo, sfiorando più volte il gol del raddoppio.

Steve McClaren prova a sistemare le cose negli spogliatoi, striglia la squadra e manda in campo Misimovic per aggiungere fosforo al suo undici. Il Wolfsburg della ripresa è tutt’altra cosa, il pareggio arriva su azione di calcio d’angolo, Edin Dzeko svetta più alto di tutti e insacca di testa alle spalle di Butt, il bosniaco, nonostante i mugugni estivi, non ha dimenticato la cosa che sa fare meglio, segnare. Gli ospiti potrebbero addirittura ribaltare il risultato, è miracoloso un intervento di piede dell’estremo difensore del Bayern su Misimovic.

Quando entrambe le squadre sembrano ormai accontentarsi del pareggio arriva la mazzata di Scweinsteiger, il centrocampista sfrutta una mezza indecisione di Benaglio in uscita ed è lesto a spingere di destro la palla in rete. Il Bayern Monaco conquista così i primi tre punti di questa nuova stagione, le sfidanti sono avvisate il gigante tedesco non intende abdicare e ritorna come candidato numero uno alla conquista del titolo finale, sarebbe il nono negli ultimi tredici anni.