Domenica Fiorentina – Napoli: scontro verbale tra Della Valle e De Laurentiis

Lunedì scorso, nel corso della presentazione del nuovo acquisto del Napoli Cristiano Lucarelli, il patron azzurro Aurelio De Laurentiis aveva spiegato “perché” l’attaccante livornese aveva alla fine scelto la società la campana e non la Fiorentina: “Ha capito che i colori azzurri erano più adatti a vincere, si sa che il viola non porta bene“.


Lunedì scorso, nel corso della presentazione del nuovo acquisto del Napoli Cristiano Lucarelli, il patron azzurro Aurelio De Laurentiis aveva spiegato “perché” l’attaccante livornese aveva alla fine scelto la società la campana e non la Fiorentina: “Ha capito che i colori azzurri erano più adatti a vincere, si sa che il viola non porta bene“. Una battuta, ma che ha fatto risentire la città di Firenze tutta, con i dirigenti della squadra gigliata che hanno prontamente ripreso il magnate cinematografico, non lesinando frecciatine anche piuttosto velenose. Se l’ad Sandro Mencucci si è limitato a dire: “Noi non facciamo teatro, a noi il colore viola piace tantissimo“, molto più piccata la risposta di Andrea Della Valle.

Vorrei ricordare che piuttosto che mancare di rispetto alla Squadra intera e a tutta la città di Firenze con le Sue ironiche affermazioni, il Presidente De Laurentiis si dovrebbe preoccupare di far sentire molto presto l’inno della Champions League al bel popolo di Napoli che tanto merita, cosa peraltro ripetutamente già accaduta in questi anni a Firenze. Cominci piuttosto ad impegnarsi per dare con i fatti e non con battute da quattro soldi a Napoli ed ai napoletani le soddisfazioni che ampiamente meritano. Mai a noi della Fiorentina sarebbe venuto in mente di mancare di rispetto ad una gloriosa società come il Napoli ed ai suoi tifosi” le parole del massimo dirigente viola. La risposta di De Laurentiis non si è fatta attendere.

“Che è successo? Le mie parole sul colore viola hanno dato noia a qualcuno? Mi dispiace per questo qualcuno, ma la mia era solo una battuta. Chi l’ha capita bene, chi non l’ha capita…peggio per lui. Del resto ogni nazione ha il suo colore. La Francia, ad esempio, ha il verde. E se Mencucci ha detto che a lui il viola piace tantissimo ha ragione, ci mancherebbe altro. Comunque ripeto, la mia era solo una battuta”

E intanto domenica sera al Franchi arriva proprio la squadra partenopea, un antipasto niente male per quella che probabilmente sarà la partita più interessante del primo turno di campionato.