Diego e Trezeguet non convocati per Graz, a Delneri piace Di Natale

Gigi Delneri “ufficializza” le trattative in prossimità della loro conclusione per la cessione di Diego e David Trezeguet dalla Juventus rispettivamente al Wolfsburg e all’Hercules Alicante. Lo fa nella maniera più banale, cioè non convocando i due giocatori (nonostante stiano entrambi bene fisicamente) per la gara di domani contro lo Sturm Graz. Trezeguet e Diego

di


Gigi Delneriufficializza” le trattative in prossimità della loro conclusione per la cessione di Diego e David Trezeguet dalla Juventus rispettivamente al Wolfsburg e all’Hercules Alicante. Lo fa nella maniera più banale, cioè non convocando i due giocatori (nonostante stiano entrambi bene fisicamente) per la gara di domani contro lo Sturm Graz.

Trezeguet e Diego non sono stati convocati perché è logico che le voci di mercato disturbano abbastanza e loro devono restare tranquilli per prendere le loro decisioni. Quindi vi tolgo un quesito: domani gioca sicuramente Del Piero. Le voci di mercato restano nel mercato. Fino al 31 ci saranno voci che vanno e vengono, nel frattempo abbiamo fatto l’andata di Europa League, il Berlusconi, l’amichevole a Villar Perosa e ora ci prepariamo ad affrontare lo Sturm Graz. Siamo forti del 2-1 dell’andata ma non dobbiamo abbassare la guardia, la mente è portata a poter fare una buona partita. Martinez ha fatto l’attaccante a Catania, Lanzafame ha fatto il trequartista a Parma, almeno temporaneamente le soluzioni le abbiamo

Delneri parla anche di un possibile arrivo, il 33enne Antonio Di Natale, un affare spuntato nella serata di ieri ma immediatamente smentito dallo stesso giocatore che ha dichiarato di voler restare ad Udine a vita.

Non so come viaggia questa trattativa, non sono un direttore sportivo. Ha dichiarato che vuole restare a Udine? Ha fatto bene, anche Diego ha detto che sta bene a Torino. Poi la società deve valutare se possa essere funzionale al progetto. Per me è un giocatore che ha caratteristiche importanti e può dare una mano alla nostra tipologia di interpretazione del calcio. Con Del Piero, Amauri, Iaquinta e una quarta punta siamo in grado di far fronte alla lunga stagione che ci aspetta. Anche perché soluzioni di emergenza ne abbiamo, ma questo significherebbe perderli per qualche problema e quindi speriamo di non doverne fare a meno.

Ultime notizie su Calciomercato Juventus

Tutto su Calciomercato Juventus →