Sorteggi Europa League: la Juve incrocia Mancini e Balotelli, il Napoli attende il Liverpool

Dopo i sorteggi di Champions League di ieri, oggi è stato il turno di quelli di Europa League. Interessate all’evento di Monaco le quattro squadre italiane che prenderanno parte alla competizione: Juventus, Napoli, Palermo, Sampdoria. L’urna non è stata particolarmente benevola per i nostri colori, in particolare i bianconeri, collocati in prima fascia, pescano il


Dopo i sorteggi di Champions League di ieri, oggi è stato il turno di quelli di Europa League. Interessate all’evento di Monaco le quattro squadre italiane che prenderanno parte alla competizione: Juventus, Napoli, Palermo, Sampdoria. L’urna non è stata particolarmente benevola per i nostri colori, in particolare i bianconeri, collocati in prima fascia, pescano il peggior avversario possibile e cioè il Manchester City di Roberto Mancini e delle sue tante stelle. Un po’ meglio è andata alle squadre di seconda fascia, mentre i partenopei, terza fascia, beccano il Liverpool per una sfida che già fa sognare il pubblico del San Paolo.

La Juventus è assegnata al Gruppo A, a farle compagnia il temibile Manchester City pescato dalle mani, poco fortunate dal punto di vista bianconero, di Giuseppe Bergomi. A completare il gruppo ci sono gli austriaci del Red Bull Salisburgo e i polacchi del Lech Poznan. La sfida per la testa del girone riguarderà prevedibilmente gli italiani e gli inglesi anche se le altre due contendenti potrebbero far perdere qualche punto importante a una delle due favorite.

Il Gruppo F è quello del Palermo, un girone abbastanza equilibrato. I siciliani dovranno vedersela con i russi del Cska Mosca, con i cechi dello Sparta Praga e gli svizzeri del Losanna. Prevedibilmente l’avversario più ostico sarà rappresentato dai moscoviti, la qualificazione è comunque possibile. Più semplice la situazione della Sampdoria nel Gruppo I, i genovesi hanno avuto in sorte il Psv Eindhoven, gli ucraini del Metalist e gli ungheresi del Debrecen: ad eccezione degli olandesi, i blucerchiati dovrebbero avere vita facile, anche per loro passaggio del turno possibile.

Chiudiamo con il Napoli, i campani erano in terza fascia e quindi dovevano aspettarsi un sorteggio abbastanza complicato. Sono finite nel Gruppo K, quello che ha come testa di serie il Liverpool. Le sfide con i Reds sicuramente saranno motivo di grande prestigio per la squadra di Walter Mazzarri, per il resto l’urna è stata abbastanza favorevole essendo gli altri due avversari, i romeni dello Steaua Bucarest e gli olandesi dell’Utrecht, sicuramente all’altezza dei partenopei.

Ecco la composizione di tutti e 12 i gironi dell’Europa League 2010/2011, ricordiamo che passano il turno le prime due classificate di ciascun girone, alle quali si aggiungeranno le 8 terze dei gironi di Champions League:

GIRONE A
Juventus, Manchester City, Salisburgo, Poznan

GIRONE B
Atletico Madrid, Byaer Leverkusen, Rosenborg, Aris Salonicco

GIRONE C
Sporting Lisbona, Lilla, Levski Sofia, Gent

GIRONE D
Villarreal, Bruges, Dinamo Zagabria, Paok Salonicco

GIRONE E
AZ Alkmaar, Dinamo Kiev, Bate Borisov, Sheriff

GIRONE F
Cska Mosca, Palermo, Sparta Praga, Losanna

GIRONE G
Zenit San Pietroburgo, Anderlecht, AEK Atene, Hajduk Spalato

GIRONE H
Stoccarda, Getafe, Odense, Young Boys

GIRONE K
Liverpool, Steaua Bucarest, Napoli, Utrecht

GIRONE I
PSV Eindhoven, Sampdoria, Metalist, Debreceni

GIRONE J
Siviglia, Paris St. Germain,Borussia Dortmund, Karpati Lviv

GIRONE L
Porto, Besiktas, Cska Sofia, Rapid Vienna

Ultime notizie su Europa League

Tutto su Europa League →