Bundesliga: esordio con gol per Diego, ma il Wolfsburg perde

L’ex fantasista della Juve, il brasiliano Diego, ha fatto oggi il suo esordio in Bundesliga con la maglia del Wolfsburg e alla sua prima apparizione ha già potuto festeggiare una rete, ad aumentare i rimpianti degli juventini anche la doppietta di Edin Dzeko, attaccante che per gran parte dell’estate è stato al centro delle trattative


L’ex fantasista della Juve, il brasiliano Diego, ha fatto oggi il suo esordio in Bundesliga con la maglia del Wolfsburg e alla sua prima apparizione ha già potuto festeggiare una rete, ad aumentare i rimpianti degli juventini anche la doppietta di Edin Dzeko, attaccante che per gran parte dell’estate è stato al centro delle trattative di Giuseppe Marotta. Ma la giornata del club della Volkswagen è stata tutt’altro che trionfale, infatti nonostante le tre reti ha raccolto un’inattesa quanto clamorosa sconfitta, il Magonza è infatti riuscito a conquistare l’intera posta in palio ribaltando il risultato.

Tutto sembrava andare per il verso giusto alla Volkswagen Arena, la squadra di casa ha infatti trovato il vantaggio dopo 24 minuti grazie al solito Dzeko. Il bosniaco ha poi raddoppiato quattro minuti più tardi spianando così la strada verso la vittoria. Alla mezz’ora il pubblico di casa può festeggiare il nuovo acquisto Diego che mette a segno la terza rete dell’incontro dando l’impressione che la partita abbia ormai ben poco da dire. Ma il meglio deve ancora arrivare, dopo otto minuti infatti gli ospiti accorciano le distanze con Rasmussen e vanno negli spogliatoi con soli due gol da recuperare.

Nella ripresa succede l’inaspettato, il Magonza trova la seconda marcatura con Soto, il gol riaccende le speranze di rimonta. Puntuale arriva così anche il pareggio che porta la firma di Schurrle e che ha l’effetto di gettare il Wolfsburg nel panico più totale. A 5 minuti dalla fine il capolavoro è completo, Szalai segna il quarto gol e si becca il giallo per i festeggiamenti, poco importa però perché per la sua squadra vuol dire aver conquistato una vittoria a dir poco clamorosa. Grazie a questi tre punti il Magonza raggiunge il Kaiserslautern, che ieri ha battuto a sorpresa il Bayern Monaco, in testa alla classifica con 6 punti, che vuol dire punteggio pieno dopo le due giornate disputate.

Il Wolfsburg resta inchiodato a quota zero punti, dopo la sconfitta all’esordio per colpa di un gol allo scadere di Schweinsteiger capitola di nuovo nei minuti finali. Di sicuro c’è qualcosa da vedere negli equilibri della squadra, Diego si consola con il suo primo gol al ritorno in Bundesliga, ma Steve McClaren dovrà lavorare molto per risolvere questa crisi di inizio stagione.