Ibrahimovic è del Milan: prestito poi 24 milioni per il riscatto

Missione compiuta: Zlatan Ibrahimovic è un giocatore del Milan. Lo svedese ha chiuso questo pomeriggio il suo rapporto con il Barcellona dopo soltanto un anno di contratto. Arrivato in Spagna con una valutazione di 70 milioni di euro (50 più il cartellino di Samuel Eto’o) dall’Inter l’estate scorsa ritorna a Milano, sponda rossonera, con una

di


Missione compiuta: Zlatan Ibrahimovic è un giocatore del Milan. Lo svedese ha chiuso questo pomeriggio il suo rapporto con il Barcellona dopo soltanto un anno di contratto. Arrivato in Spagna con una valutazione di 70 milioni di euro (50 più il cartellino di Samuel Eto’o) dall’Inter l’estate scorsa ritorna a Milano, sponda rossonera, con una formula da grandi saldi. Un anno di prestito gratuito, poi un riscatto già fissato da 24 milioni di euro pagabili in tre anni. Zlatan sarà a Milano già stasera per assistere da spettatore a Milan – Lecce, lunedì le visite mediche e la firma sul contratto.

Il capolavoro di Adriano Galliani, senza alcun dubbio. Certo il diabolico Mino Raiola e lo stesso Ibra ci hanno messo del loro (incredibile la velocità con cui si è deteriorato il rapporto con Guardiola nelle ultime settimane), ma non c’è da dimenticare come lo svedese torni in Italia accettando una cospicua riduzione dell’ingaggio: dai 12 netti del Barcellona agli 8 del Milan. Zlatan aveva capito di essere tagliato fuori in Spagna, soprattutto dopo l’arrivo di David Villa, così ha scelto i rossoneri dove sarà leader e giocatore più rappresentativo. Obiettivo? Vincere ancora, lui che non perde uno scudetto dal 2004, era ancora all’Ajax.

Mi hanno ridato il sorriso. Vado via con grandi motivazioni per fare ancora meglio, nella vita si cambia, non tutto può andare come pensi. Farò di tutto per vincere col Milan, anche in Champions. E’ uno dei più forti club al mondo, ancora più grande del Barcellona. Sono contentissimo. Lo sono entrambe le parti, andare lì era quello che volevo. Con Ronaldinho e Pato avremo un attacco fortissimo. Non credo che gli interisti pensino a me adesso, loro hanno vinto tutto, hanno altro a cui pensare. Se saluterò Guardiola? Adesso è meglio di no.

Incontenibile la soddisfazione di Galliani che parla di un Milan “senza handicap rispetto alle rivali italiane ed europee“…

Le migliori Foto della presentazione di Zlatan Ibrahimovic al Barcellona al Camp Nou davanti a 45mila tifosi

Le migliori Foto della presentazione di Zlatan Ibrahimovic al Barcellona al Camp Nou davanti a 45mila tifosi
Le migliori Foto della presentazione di Zlatan Ibrahimovic al Barcellona al Camp Nou davanti a 45mila tifosi
Le migliori Foto della presentazione di Zlatan Ibrahimovic al Barcellona al Camp Nou davanti a 45mila tifosi
Le migliori Foto della presentazione di Zlatan Ibrahimovic al Barcellona al Camp Nou davanti a 45mila tifosi


Helena Seger, moglie di Zlatan Ibrahimovic

Helena Seger, moglie di Zlatan Ibrahimovic
Helena Seger, moglie di Zlatan Ibrahimovic
Helena Seger, moglie di Zlatan Ibrahimovic
Helena Seger, moglie di Zlatan Ibrahimovic

Abbiamo definito il prestito con diritto di riscatto a 24 milioni di euro. Lunedì Zlatan farà le visite mediche, poi firmerà un quadriennale col Milan. E’ un grande sforzo del presidente Berlusconi, l’ho ringraziato a nome di tutti i tifosi milanisti. Ora abbiamo formato un attacco che non ha nessuno, questa squadra non ha handicap strutturale nei confronti di nessun’altra squadra in Italia e in Europa, possiamo competere con tutti. Zlatan avrebbe già dovuto essere nostro nel 2006, poi… lasciamo perdere quello che è successo. Ma va bene così, è ancora un ragazzino.

Ultime notizie su Calciomercato Milan

Tutto su Calciomercato Milan →