Salta anche Arrigoni: al Sassuolo arriva Gregucci


Dopo l'avvicendamento a Grosseto tra Apolloni e Moriero (con quest'ultimo che ieri ha portato subito alla vittoria i maremmani), ecco che la Serie B saluta un altro probabile protagonista (almeno alla vigilia del campionato) che in un paio di mesi non è riuscito ad ottenere grandi risultati: stiamo parlando di Daniele Arrigoni, quint'ultimo col suo Sassuolo a sette punti, ieri sconfitto in casa contro l'Atalanta (0-2). Eppure i neroverdi erano partiti bene, con un pirotecnico 0-4 a Livorno; poi però un pari, un altro successo ai danni del Vicenza e ben quattro ko, l'ultimo dei quali proprio ieri, come detto, contro la Dea.

"Sono tranquillo e queste voci non mi danno fastidio. So che, quando non arrivano i risultati, si rischiano queste cose, ma io cerco di lavorare al meglio ogni giorno per far crescere la squadra" diceva Arrigoni appena venerdì nella conferenza stampa di presentazione della partita di ieri, il risultato negativo ha però convinto la dirigenza emiliana a prendere la fatidica decisione. Riunione tra il direttore sportivo Nereo Bonato e l'allenatore, alla fine le strade si sono divise e così il Sassuolo ha dovuto decidere chi fosse il suo sostituto: tra Mario Beretta e Angelo Adamo Gregucci, alla fine l'ha spuntata quest'ultimo.

Gregucci verrà presentato domani, lunedì 4 ottobre, alle ore 12 presso la sede del Sassuolo in Piazza Risorgimento, 47. Il nuovo tecnico dirigerà poi il primo allenamento nel pomeriggio alle ore 15. Subito doppia trasferta per l'ex tecnico di Salernitana, Lecce, Vicenza e Atalanta, due partite che saggeranno il polso della squadra: prima a Pescara, poi a Cittadella. Ricordiamo che il Sassuolo è ancora in lizza in Coppa Italia, a fine mese affronterà il Chievo al Bentegodi nel terzo turno della competizione.

  • shares
  • Mail