Nervi tesi tra Mancini e Tevez: sfiorata la rissa tra i due


Il buono inizio di stagione, con il secondo posto in Premier League, impreziosito dal successo sulla capolista Chelsea, e la guida del proprio girone in Europa League, non cancella le tensioni nello spogliatoio del Manchester City di Roberto Mancini. Nell'intervallo del match disputato domenica contro il Newcastle si sarebbe infatti sfiorata la rissa tra l'allenatore jesino e il bomber argentno Carlos Tevez.

Secondo quanto riferito dalla stampa britannica, il giocatore sarebbe esploso in seguito alla reprimenda del tecnico italiano, che al rientro nello spogliatoio aveva accusato alcuni suoi compagni di squadra di scarso rendimento. Il sudamericano avrebbe infatti risposto per le rime, imputando a Mancini scelte tecniche troppo prudenti e difensiviste e ricevendo da questo un insulto e un invito a tacere, al quale l'Apache avrebbe reagito cercando di aggrededirlo fisicamente.




I due, separati da alcuni altri giocatori, si sarebbero poi momentaneamente riconciliati, vista anche la stretta di mano al momento della sostituzione del giocatore nel corso della ripresa.

  • shares
  • Mail