Oggi è il 10/10/10: Del Piero risponde ai fan sul suo facebook


Ieri mattina Alessandro Del Piero aveva solleticato la curiosità dei suoi numerosi fan scrivendo sulla bacheca del suo Facebook: "Sono le 10:10. Mancano 24 ore esatte... Siete liberi domani mattina?" allegando anche una foto-collage con tre sue maglie col numero 10. Oggi, puntuale, Pinturicchio si è loggato nel suo account e ha passato un'oretta a chiacchierare con altri utenti, rispondendo alle domande dei tifosi, il tutto corredato anche da alcune foto come quella che vedete in cima al post. Tanti gli argomenti trattati, con Alex iper disponibile a rispondere sia a domande prettamente calcistiche che a curiosità circa la sua vita privata. Questo l'esordio di Del Piero rivolto al popolo di internet:

"Cari amici, oggi è il 10/10/10. E sono anche le 10:10… E’ il giorno del 10! Dato che capita una volta ogni cent’anni, e temo che la prossima non ci sarò (o perlomeno non credo che sarò ancora in campo…), questa data va celebrata in un modo speciale, come merita un numero per me molto speciale. E allora eccomi qui, perché il modo migliore per festeggiare è passare un po’ di tempo con voi. E allora forza: sotto con domande, commenti, curiosità… Farò il massimo per accontentare tutti, e vi garantisco che vi leggerò, ma se dovesse rimanere fuori qualcuno ci saranno altre occasioni, tranquilli è solo l’inizio! E allora pronti… via! Dieci minuti? Sì, ma solo per non sfuggire alla regola del giorno del 10. In realtà non credo che ve la caverete così in fretta…"



E poi via a rispondere. Sul contratto: "Sto vivendo con grande serenità la questione del rinnovo e del mio futuro. Non ho nessuna intenzione di sfuggire a questo argomento, ma davvero in questo momento il mio futuro è solo e soltanto la prossima partita. Da vincere. Per il resto, dobbiamo lasciare il tempo che le cose maturino, senza fretta". Sulla Nazionale: "Non direi mai di no alla Nazionale. È una questione di ambizione». Sullo scudetto: "Dopo una stagione come quella dell'anno scorso sarebbe poco sensato fare dichiarazioni a sensazione. Ho sempre detto: lavoriamo affinché a fine stagione possiamo voltarci indietro e dire che abbiamo fatto il massimo, essere orgogliosi di noi stessi, tornati ...'Juventus al cento per cento'. E poi, nessun limite...".

Il gol più bello?: «Il 2-0 sulla Germania a Dortmund». La partita da spettatore più bella? "Gara 7, Lakers-Boston, finale Nba 2010 a L.A. ..." Ma su Moggi e Calciopoli fa un dribbling dei suoi: "E' un argomento sul quale non vorrei tornare, perché credo che in questo periodo sia giusto così. Tutti conoscono qual è la mia posizione sui ventinove scudetti (ribadisco ventinove), tutti sanno come la pensa la mia società, che ha esposto le sue ragioni nelle sedi opportune. Niente altro da aggiungere in questo momento…". E per Zaccheroni solo complimenti: "E' un ottimo allenatore e un’ottima persona, gli ho già fatto i miei in bocca al lupo per la sua nuova avventura come ct del Giappone, ma è già arrivato il momento di fargli i complimenti, per la grande vittoria ottenuta in amichevole contro l’Argentina. Bravo mister!".

E poi via alle curiosità. Animali: "Ho un cane, cinque gatti, due acquari con i pesci e da poco anche un coniglio». Cibo: "Mi piacciono la pasta, fatta in qualsiasi modo. Le grigliate. E le patatine fritte. Sushi pizza e anche il risotto a pensarci bene. Secondo voi ho problemi di dieta?". Auto: «Conservo ancora gelosamente la Lancia Delta HF integrale che è sempre stata la mia preferita, fin da quando ero piccolo". Tempo libero: "Golf, internet (lo state vedendo, no?), musica, concerti. Ma da qualche anno (per fortuna) soprattutto i miei figli". E tra una domanda e l'altra molti tifosi dubitavano fosse davvero lui, alla fine non ce l'ha fatta più a ribadire la sua effettiva presenza di fronte al pc, ha fatto una foto con la webcam e ha scherzosamente risposto: "Marco Canzoneri: Ciao Alex, potresti darci un'altra prova che sei veramente tu? - Ciao Marco, cosa ti serve? Carta d'identità, passaporto...".

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: