Liam Gallagher e l'odio per lo United: danneggiava le auto dei calciatori


L'accesissima rivalità cittadina tra Manchester United e Manchester City si arricchisce di un nuovo capitolo. Liam Gallagher, frontman degli Oasis e grandissimo sostenitore dei Citizens, si divertiva a danneggiare le macchine di alcuni calciatori dello United una quindicina di anni or sono. È quanto sostiene Tony McCarrol (ex batterista del gruppo) nella biografia sugli "Oasis The Truth, The Noel Truth, Is Nothing Like the Truth", in uscita in Inghilterra, come riportava la scorsa settimana il quotidiano The Independent.

Secondo McCarrol, cacciato da Gallagher nel 1995 perché considerato «non all'altezza», Liam avrebbe rigato i copriruota in lega dell'auto di Paul Ince con una spugnetta metallica e fatto sparire una portiera dalla macchina di Eric Cantona. Liam Gallagher all’epoca faceva l’autista per una società vicino allo United e questa condizione gli ha dato certamente l'assist per commettere i danneggiamenti alle auto. I fratelli Gallagher non hanno mai nascosto pubblicamente il proprio odio per i rivali cittadini: qualche anno fa Coleen McLoughlin, fidanzata di Rooney, pensò di fare un regalo speciale per il compleanno del giocatore: una chitarra autografata da Noel Gallagher degli Oasis, uno dei gruppi preferiti di Rooney.


Il più anziano dei fratelli Gallagher ha accettato di autografare la chitarra per Rooney, ma ha anche deciso di personalizzarla con i colori del City e con la scritta 'Buon compleanno ciccione'. Evidentemente non bastò un altro comico precedente a mettere in guardia la fidanzata di Rooney, perché già nel 2000 gli Oasis firmarono una chitarra per Gary Neville, storica bandiera del Manchester United, con il messaggio "Auguri testa di c... "

  • shares
  • Mail