Bandiere con la stella di David vietate per i tifosi del Tottenham a San Siro

rafael van der vaart

I tifosi al seguito del Tottenham, nella prossima sfida di Champions League contro l'Inter, non potranno esporre bandiere e striscioni con la Stella di David, simbolo tradizionale di questa squadra londinese. Il divieto è stato predisposto dalle autorità italiana per tutelare gli stessi sostenitori nei confronti di oltraggi e insulti di stampo antisemitico. Ma la decisione è sicuramente destinata ad alzare un polverone di polemiche in Italia e in Inghilterra, ci si chiede come mai invece non si provi ad allontanare dalle tribune quegli pseudo tifosi che fanno dell'insulto razziale il loro pane quotidiano.

Il Tottenham è da sempre la squadra della comunità ebraica londinese, al punto che i suoi simpatizzanti vengono anche chiamati Yids, a prescindere dal loro essere o meno ebrei. È quindi abbastanza usuale che bandiere con la Stella di David si vedano tra le gradinate di White Hart Lane, ma anche in trasferta. Questo non accadrà a Milano il prossimo 20 ottobre, lo si apprendere dal sito ufficiale della squadra che con un articolo informa i suoi tifosi sulla prossima trasferta continentale, in particolare tra le varie raccomandazioni è possibile leggere:

"Bandiere e striscioni con slogan appropriati saranno i benvenuto allo stadio, ma le autorità di Polizia hanno avvisato che non saranno ammesse, pertanto saranno confiscate, bandiere con la Stella di David."


Non è la prima volta che il calcio deve confrontarsi con problemi di questo tipo, in passato anche i tifosi dell'Ajax,altra società che affronta le sue radici nella comunità ebraica, si sono dovuti confrontare con discriminazioni e divieti. In patria gli Spurs hanno avuto spesso violenti scontri con tifoserie dalle ideologie di destra, è il caso di quella del Millwall ma anche dei sostenitori del Chelsea. Piuttosto sorpreso e deluso il commento di Vittorio Pavoncello, presidente del Maccabi Italia: "Mi sembra francamente assurdo. Le bandiere con la Stella di David sono uno dei simboli del Tottenham da quando è nata la squadra. Caso mai da vietare sono quelli che insultano quei simboli".

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: