Barcellona: Bilancio in rosso, chiesti i danni a Laporta


Il nuovo presidente del Barcellona Sandro Rosell, subentrato al "vincente" Joan Laporta, ha chiesto ed ottenuto dal direttivo della società blaugrana l'autorizzazione a portare il suo predecessore in tribunale per chiarire le ragioni del dissesto finanziario del club. La votazione è letteralmente spaccato l'assemblea, 468 voti a favore della richiesta, 439 contrari e 113 schede bianche. La situazione è grave, anche se Rosell ora cerca di riportare serenità con alcune dichiarazioni di facciata risuonano ancora le sue parole dei giorni scorsi: "Ci sono perdite ingenti, il club ha perso patrimonio, ci siamo imbarbariti e ci sono stati dei pessimi investimenti in giocatori".

Ora si parla di circa 430 milioni di euro di debiti, una cifra enorme, raddoppiata negli ultimi due anni. Come sempre in questi casi si vanno a spulciare bilanci che riportano voci decisamente stravaganti e dagli importi elevatissimi: quasi 3 milioni di euro spesi in detective e sicurezza, 315 mila euro addebitate al club dalle carte di credito della giunta direttiva, 360 mila euro in jet privati, 262 mila in ristoranti e catering. Si tratta di gocce nel mare, certamente, ma sono proprio queste le voci di spesa che danno l'idea di una gestione "allegra" della società.

Laporta da parte sua, impegnato nelle elezioni per il governo della Catalogna alla testa del suo partito indipendentista, “Solidarietà Catalana”, aveva respinto ogni accusa sostenendo di aver lasciato la società "in attivo per 11 milioni di euro" e di vedere ricadere sulla sua presidenza debiti che erano stati contratti in passato quando il Barcellona aveva vinto decisamente meno trofei. Ora se ne parlerà in tribunale. La notizia sulla salute delle finanze del club catalano riesce anche a "spiegare" un'operazione come quella di Ibrahimovic al Milan, ceduto in forte perdita e con una formula decisamente favorevole alle casse del club di Berlusconi, ed apre nuove insospettabili prospettive alla ormai celebre battuta di Massimo Moratti sulla possibilità di portare Lionel Messi a San Siro sulla sponda nerazzurra.

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: