Vigilia di Real Madrid-Milan - Allegri: "Difendersi sarebbe un suicidio"


Così come il suo avversario José Mourinho, anche l'allenatore del Milan, Massimiliano Allegri, rilascia le dichiarazioni di rito alla vigilia della sfida di Champions League tra i rossoneri e il Real Madrid. Il tecnico dei milanesi ha infatti dichiarato a questo proposito in una conferenza stampa improvvisata prima della partenza per la Spagna:

È importante fare punti, altrimenti rischiamo di arrivare alle ultime due partite con l'acqua alla gola. È una partita con un grande tasso tecnico. È, alla fine, al di là dei numeri, l'interpretazione quella che conta veramente. Ronaldinho ha fatto molto bene da trequartista perchè si è mosso molto e non ha dato punti di riferimento agli avversari. Serve la voglia di sacrificarsi e i miei giocatori lo stanno facendo bene. Non è sfida con Mourinho. Sono le squadre che scendono in campo. Comunque Mourinho sta modellando la squadra a sua immagine. Il Real è un avversario duro




aggiungendo:

Non andiamo a difenderci ad oltranza. Se lo facessimo sarebbe un suicidio. Quella di domani deve essere una partita all'insegna del sacrificio e tecnicamente perfetta. La formazione? Credo sia giusto andare avanti così come abbiamo fatto finora. Poi, ci possono sempre essere aggiustamenti durante la partita.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: