Vigilia di Real Madrid-Milan – Allegri: “Difendersi sarebbe un suicidio”

Così come il suo avversario José Mourinho, anche l’allenatore del Milan, Massimiliano Allegri, rilascia le dichiarazioni di rito alla vigilia della sfida di Champions League tra i rossoneri e il Real Madrid. Il tecnico dei milanesi ha infatti dichiarato a questo proposito in una conferenza stampa improvvisata prima della partenza per la Spagna: È importante


Così come il suo avversario José Mourinho, anche l’allenatore del Milan, Massimiliano Allegri, rilascia le dichiarazioni di rito alla vigilia della sfida di Champions League tra i rossoneri e il Real Madrid. Il tecnico dei milanesi ha infatti dichiarato a questo proposito in una conferenza stampa improvvisata prima della partenza per la Spagna:

È importante fare punti, altrimenti rischiamo di arrivare alle ultime due partite con l’acqua alla gola. È una partita con un grande tasso tecnico. È, alla fine, al di là dei numeri, l’interpretazione quella che conta veramente. Ronaldinho ha fatto molto bene da trequartista perchè si è mosso molto e non ha dato punti di riferimento agli avversari. Serve la voglia di sacrificarsi e i miei giocatori lo stanno facendo bene. Non è sfida con Mourinho. Sono le squadre che scendono in campo. Comunque Mourinho sta modellando la squadra a sua immagine. Il Real è un avversario duro




aggiungendo:

Non andiamo a difenderci ad oltranza. Se lo facessimo sarebbe un suicidio. Quella di domani deve essere una partita all’insegna del sacrificio e tecnicamente perfetta. La formazione? Credo sia giusto andare avanti così come abbiamo fatto finora. Poi, ci possono sempre essere aggiustamenti durante la partita.

Ultime notizie su Champions League

Tutto su Champions League →