Trapattoni: "Questa Juve può giocarsela con l'Inter"


In un'intervista rilasciata oggi a La Politica nel Pallone, trasmissione di Radio Rai, il c.t. della nazionale irlandese Giovanni Trapattoni, con un passato vincente sia sulla panchina della Juventus che su quella dell'Inter, si dice sicuro che i bianconeri possono giocarsela con i loro storici avversari e con il Milan per la conquista dello scudetto. L'allenatore lombardo, che ha seguito il match di ieri vinto largamente dagli uomini di Del Neri contro il Lecce, esalta Milos Krasic e Felipe Melo, ma soprattutto il capitano Alessandro Del Piero e il suo record di gol con la maglia dei torinesi:

È un ragazzo che lo merita, è un grande professionista, è un ragazzo intelligente. Oggi i giocatori possono raggiungere età che al tempo di Boniperti difficilmente si raggiungevano. È uno di quei giocatori che rimarrà negli almanacchi come i grandi Piola, Boniperti, Lorenzi, i mitici di un calcio italiano che hanno contraddistinto l'eleganza, la loro sportività anche fuori dal campo.




Il Trap commenta anche l'increscioso episodio relativo al match tra Italia e Serbia, sospeso a causa delle intemperanze dei supporters slavi:

Poteva succedere qualcosa del genere. Purtroppo è difficile contenere queste situazioni perchè siamo un serpente con la coda in bocca, se interveniamo veniamo criticati aspramente perchè si entra in un clima di guerriglia, se non si entra si viene altrettanto criticati e si subiscono un po' le conseguenze.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: