Casiraghi lascia l'Under 21, chi sarà il suo sostituto?

pierluigi casiraghi

Finisce ufficialmente l'avventura di Pierluigi Casiraghi sulla panchina della nazionale azzurra Under 21. Il commissario tecnico paga ovviamente la figuraccia rimediata contro la Bielorussia, una sconfitta che in un colpo solo ci ha estromessi dai prossimi Europei e dalle Olimpiadi di Londra. Il suo contratto, in scadenza il prossimo 30 giugno, è stato rescisso consensualmente al termine di una riunione che si è tenuta oggi a Roma a cui hanno partecipato, oltre al diretto interessato, anche Giancarlo Abete e Demetrio Albertini.

Il presidente federale nell'annunciare l'addio a Casiraghi ha voluto ringraziarlo "per l'attività svolta con passione e professionalità, con l'obiettivo di far crescere e valorizzare i migliori giovani del vivaio azzurro". Da domani però si volta pagina e inizia la caccia al suo sostituto, all'uomo che avrà il compito di programmare la rinascita di una nazionale che storicamente ha sempre regalato molte soddisfazioni a noi italiani. Il compito è di Arrigo Sacchi in quanto coordinatore di tutte le nazionali giovanili.

In pole position sembra esserci Daniele Zoratto, l'attuale commissario tecnico dell'Under 19. Per le stesse motivazioni bisognerà tenere anche in considerazione Francesco Rocca che invece guida la nazionale Under 20. In questi ultimi giorni è anche spuntato il nome di Billy Costacurta, ma ovviamente non è niente di ufficiale. Di sicuro la squadra dovrà avere un allenatore entro il 17 novembre, data in cui è programmata un'amichevole, l'avversario non è stato ancora stabilito.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: