Agguati ai tifosi del Liverpool a Napoli


Brutti episodi ai danni di tifosi del Liverpool giunti a Napoli hanno macchiato l'attesa della partita di Europa League tra la squadra partenopea e il club inglese. 2 feriti di cui uno è il proprietario di un ristorante in via Mezzocannone, nel centro di Napoli. Carmine Tranchese, di 28 anni, proprietario del ristorante «Into o core», era uscito in strada per calmare un gruppo di facinorosi che stavano lanciando pietre e bottiglie all'indirizzo di 15 turisti inglesi intenti a cenare nel suo locale quando è stato aggredito e picchiato. All'ospedale i sanitari gli hanno riscontrato contusioni e ferite all'orecchio e alla mano sinistra guaribili in sette giorni.

L'altro deprecabile raid è avvenuto lungo corso Umberto, intorno all'una di notte, quando una decina di giovani armati di bastoni e almeno un coltello, hanno aggredito e ferito due inglesi. Ian Lee Friar, di 44 anni, guardia carceraria e Alexander Philip Phillips, di 53 anni, sono stati entrambi giudicati guaribili in 10 giorni dai sanitari dell'ospedale Loreto Mare dove sono stati portati dopo l'aggressione. "Stavamo uscendo da un bar dove avevamo appena preso un caffè ma subito ci siamo trovati alle nostre spalle un gruppo di persone con le mazze che ha iniziato a inseguirci", ha raccontato una delle vittime. Tre degli aggressori sono stati arrestati subito.


Agguati ai tifosi del Liverpool a Napoli: le foto degli arrestati

Agguati ai tifosi del Liverpool a Napoli: le foto degli arrestati (dal Corriere del Mezzogiorno)
Agguati ai tifosi del Liverpool a Napoli: le foto degli arrestati (dal Corriere del Mezzogiorno)
Agguati ai tifosi del Liverpool a Napoli: le foto degli arrestati (dal Corriere del Mezzogiorno)
Agguati ai tifosi del Liverpool a Napoli: le foto degli arrestati (dal Corriere del Mezzogiorno)

"Provo un dolore enorme nell'apprendere che alcuni tifosi inglesi sono stati aggrediti nella notte. È una brutta pagina per Napoli e mi dispiace che, per colpa di soli 15 scalmanati, sui giornali e telegiornali finirà ancora una volta tutta la città", dice il sindaco Rosa Russo Iervolino. "Per stasera siamo preoccupati, spero nella grande maturità dei tifosi britannici, ma le possibilità di uno scontro sono reali, perchè è inutile dire che la contrapposizione provoca incidente", afferma il capo della Digos di Napoli, Filippo Bonfiglio che poi precisa: "Sono previsti arrivi di tifosi inglesi in tutta la giornata odierna, mi auguro che le forze dell'ordine sappiano gestire la cosa". "Stanotte abbiamo registrato dei feriti, sono tifosi del Liverpool ma potrebbero anche essere soltanto turisti inglesi. Nel corso della notte ci sono state diverse aggressioni ed in totale cinque cittadini sono stati feriti da arma da taglio agli arti inferiori. Gli arrestati hanno tutti precedenti".

(fonte Il Mattino)


Agguati ai tifosi del Liverpool a Napoli: le foto degli arrestati (dal Corriere del Mezzogiorno)
Agguati ai tifosi del Liverpool a Napoli: le foto degli arrestati (dal Corriere del Mezzogiorno)

Agguati ai tifosi del Liverpool a Napoli: le foto degli arrestati (dal Corriere del Mezzogiorno)
Agguati ai tifosi del Liverpool a Napoli: le foto degli arrestati (dal Corriere del Mezzogiorno)
Agguati ai tifosi del Liverpool a Napoli: le foto degli arrestati (dal Corriere del Mezzogiorno)
Agguati ai tifosi del Liverpool a Napoli: le foto degli arrestati (dal Corriere del Mezzogiorno)
Agguati ai tifosi del Liverpool a Napoli: le foto degli arrestati (dal Corriere del Mezzogiorno)
Agguati ai tifosi del Liverpool a Napoli: le foto degli arrestati (dal Corriere del Mezzogiorno)
Agguati ai tifosi del Liverpool a Napoli: le foto degli arrestati (dal Corriere del Mezzogiorno)
Agguati ai tifosi del Liverpool a Napoli: le foto degli arrestati (dal Corriere del Mezzogiorno)
Agguati ai tifosi del Liverpool a Napoli: le foto degli arrestati (dal Corriere del Mezzogiorno)
Agguati ai tifosi del Liverpool a Napoli: le foto degli arrestati (dal Corriere del Mezzogiorno)
  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: