Anche il Blackburn cambia proprietà, diventerà indiano

blackburn rovers

La Premier League è da tempo un campionato che fa gola agli investitori stranieri, ormai si può dire che quasi la metà delle società non è di proprietà inglese e questo numero sembra destinato a crescere. Nei prossimi giorni un altro club cambierà padrone, si tratta del Blackburn Rovers che sarà acquistato dal colosso dell'allevamento aviario indiano Venkateshwara Hatcheries, società padrona anche della catena di fast food Venky's. È la prima società indiana a entrare nel mondo del calcio, nello specifico nel campionato inglese, dopo che avevamo assistito all'arrivo di americani, islandesi, arabi, russi e quant'altro.

L'investimento, secondo quanto si è appreso sarà di circa 46 milioni di sterline, poco più di 50 milioni di euro, e comprende anche la cifra, circa un terzo del totale, per appianare i debiti in cui sono sprofondati i Rovers. L'accordo è stato confermato sia dal direttore esecutivo del gruppo indiano, B. Venkatesh Rao, che da sua sorella Anuradha Desai, attualmente presidente della potente società fondata dal padre ormai quaranta anni fa. La donna ha motivato l'investimento con la sempre maggiore popolarità del calcio in India, vede quindi questo sport un veicolo pubblicitario perfetto per far conoscere nel mondo il marchio Venky's.

La notizia non può che far arricciare il naso ai tradizionalisti, ai romantici, a quelli che ancora non si vogliono abituare alla globalizzazione dei mercati. Tanto più che il Blackburn, insieme all'Everton e all'Aston Villa, fa parte di quel ristrettissimo circolo di club che hanno partecipato sia alla fondazione della Football League nel 1888 che a quella della Premier League nel 1992. Ora i Rovers navigano nelle parti basse della classifica, non dimentichiamo però che solo 16 anni fa vincevano il loro terzo campionato, primo e per ora unico dell'era moderna, sotto la guida di Kenny Dalglish e grazie ai gol, 34 in 42 partite, di Alan Shearer. Ma ora le cose stanno diversamente e l'arrivo di investimenti esteri rappresenta una vera ancora di salvezza per la società, con buona pace dei romantici.

  • shares
  • Mail