Krasic: ricorso bocciato, doppia squalifica confermata


La Corte Federale ha respinto il ricorso presentato con procedura d'urgenza dalla Juventus contro la squalifica di Milos Krasic per due giornate. Il serbo, l'arma migliore di questi bianconeri nella prima parte di stagione, sarà dunque assente sia nella trasferta di Milano contro il Milan sia nella partita casalinga della prossima settimana con il Cesena.

Dopo la simulazione contro il Bologna, premiata dall'arbitro con un rigore poi sbagliato da Vincenzo Iaquinta, era arrivata la squalifica di 2 giornate che mette fuorigioco il serbo per il big match di domani sera a San Siro. I legali della Juventus, Chiappero e Briamonte, hanno provato a sostenere l'innocenza di Krasic ma, aldilà delle ragionevoli contestazioni della regola che prevede "solo" l'ammonizione se la simulazione viene ravvisata dall'arbitro e minimo due giornate in caso di prova tv, la posizione del calciatore sembrava decisamente indifendibile.

La Corte Federale, con tutti gli occhi puntati addosso, non se l'è sentita di andare a rivedere una regola che appare sproporzionata. Decisione condivisibile.


La simulazione di Krasic a Bologna

La simulazione di Krasic a Bologna
La simulazione di Krasic a Bologna
La simulazione di Krasic a Bologna
La simulazione di Krasic a Bologna

Le Foto più belle di Milos Krasic

Le Foto più belle di Milos Krasic
Le Foto più belle di Milos Krasic
Le Foto più belle di Milos Krasic
Le Foto più belle di Milos Krasic
  • shares
  • Mail
29 commenti Aggiorna
Ordina: