Tensione a Milanello: rissa tra Ibrahimovic e Onyewu

oguchi onyewu

Pomeriggio di tensione a Milanello durante la seduta di allenamento pomeridiana del Milan, era in corso la tradizionale partitella a ranghi misti quando Zlatan Ibrahimovic è entrato in scivolata, in modo irruente ma non violento, sul difensore Oguchi Onyewu. Il difensore americano, un ragazzone di un metro e novantacinque per novantuno chilogrammi, non l'ha presa bene, si è rialzato da terra e ha messo le mani al collo dello svedese, il quale, non avendo un carattere propriamente docile, ha subito reagito alla provocazione.

Tra i due è scoppiata una rissa abbastanza violenta, immediatamente i compagni di squadra hanno cercato di dividere i due litiganti, ma l'impresa non è stata per niente semplice viste le dimensioni dei contendenti, Ibra è alto quanto Onyewu e pesa anche di più. Ci sono volute una decina di persone per riuscire a riportare la situazione sotto controllo, l'allenamento è stato sospeso immediatamente e i due hanno ricevuto una dura ramanzina da Massimiliano Allegri, per niente contento dello spettacolo offerto. La seduta è ripresa poco dopo, seppur in un'atmosfera evidentemente tesa.

L'episodio è avvenuto davanti agli occhi attoniti di una trentina di tifosi, per Ibra e Onyewu probabilmente è in arrivo una multa da parte della società. Le responsabilità maggiori sono sicuramente del difensore, la sua reazione è stata infatti sicuramente spropositata rispetto all'entrata fallosa, ma come già detto non violenta, del compagno. L'americano da quando è arrivato al Milan ha giocato una sola partita ufficiale, in Champions League contro lo Zurigo, poi un grave infortunio al ginocchio lo ha tenuto lontano dal terreno di gioco a lungo, forse proprio questa situazione ha contribuito al nervosismo di Onyewu che di sicuro si aspettava qualcosa di più dalla sua avventura italiana.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: