Video - Tapiro d'oro a Garrone, presidente della Sampdoria


Non poteva mancare l'intervento di Striscia la Notizia sul caso Cassano. Valerio Staffelli si è recato a Genova e dopo aver interpellato invano alcuni giocatori della Sampdoria (in silenzio stampa) e il parroco che ha officiato la messa del matrimonio di Cassano, è riuscito, dopo un paio di tentativi, a parlare con il presidente della Sampdoria, Riccardo Garrone. I giocatori, tuttavia, hanno lasciato trasparire un certo gradimento verso un'eventuale riappacificazione tra Cassano e la presidenza doriana. Garrone, invece, non sembra molto propenso:

"Ieri ho camminato molto a piedi per Genova e non c'è stato né un sampdoriano né un genoano che mi abbia chiesto di far pace con Cassano - ha detto il n.1 blucerchiato -. Quello che ha fatto è stato troppo grave. Almeno me lo avesse detto a quattr'occhi...Le prime parole che ha usato sono quelle che avete letto sulla Gazzetta. Poi non ci ha più visto e ha continuato fino alla fine, a quel punto mi sono incavolato anch'io".


Il presidente doriano ha poi rivelato un retroscena: "Aveva ragione Del Neri (che l'anno scorso allenava la Samp, ndr) quando mi diceva: 'Un giorno, presidente, farà con lei quello che fatto con Sensi e con il presidente del Real Madrid'. Io non ci potevo credere. In fondo Antonio è un generoso e un buono. Però quando gli scattano quei momenti...peccato, perché lui stava bene con noi. Perdonarlo? No, non posso, non posso. Sapesse quante altre cose, che non sono uscite, son successe...".

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: