Donadoni a Trigoria tra incertezze e paure.

Stiamo ancora smaltendo la sbornia post mondiale? Probabilmente si. Sembra che neanche il nostro ct sia sicuro di quali siano le mosse da fare per poter portare a casa questa benedettissima qualificazione ad Euro 2008 . “Osservo tutti i giocatori senza trattamenti di riguardo. Non ci sono figli o figliastri nella mia nazionale” tuona Roberto

Stiamo ancora smaltendo la sbornia post mondiale? Probabilmente si. Sembra che neanche il nostro ct sia sicuro di quali siano le mosse da fare per poter portare a casa questa benedettissima qualificazione ad Euro 2008 .
“Osservo tutti i giocatori senza trattamenti di riguardo. Non ci sono figli o figliastri nella mia nazionale” tuona Roberto Donadoni. Ma intanto si reca a Trigoria, pranza con Spalletti, pedina Francesco Totti come se fosse una splendida donna da corteggiare.
La paura di sbagliare, di essere una meteora nel panorama calcistico nazionale è troppo grande. Ci si affida alle stelle, ai “nomi” altisonanti a disposizione mentre la sindrome da flop incombe. E allora pronti a reintegrare i campioni del mondo ancora assenti all’appello: “Ad ottobre ci aspettano due impegni molto difficili (Ucraina e Georgia) in quanto loro sono già in forma da tempo mentre noi dobbiamo trovare ancora la condizione. Io penso di poter recuperare tutti, e ne sarei felice. Dobbiamo lavorare duramente, quei punti sono indispensabili per la nostra qualificazione all’europeo.”
Ben detto Roby. Ora cominciamo a fare qualche punto…

via | Datasport.it

Ultime notizie su Campionati Europei di Calcio

europei 2020 giugno 2021

Tutto su Campionati Europei di Calcio →