Preciado unisce la Spagna: tutti contro Mourinho


La lunga arringa di Manolo Preciado in difesa del suo club e dell'operato dei suoi giocatori in occasione della sfida giocata contro il Barcellona (lo Sporting Gijon fu accusato da Mourinho di regalare punti al Barcellona) trova molti alleati in terra iberica. Su tutti spicca quella di Mauricio Pochettino, tecnico dell'Espanyol, che si è schierato apertamente dalla parte di Preciado: "Sono assolutamente d'accordo con Manuel, avrei detto le stesse cose che ha detto lui perché ritengo che la cosa più importante tra i colleghi sia il rispetto".

Anche José Miguel Gonzalez, per tutti Michel, ex bandiera del Real Madrid e attuale allenatore del Getafe, non ha condannato le dichiarazioni, piuttosto forti, di Manuel Preciado, ma preferisce non schierarsi: "Ognuno è libero di dire ciò che vuole, ma bisogna sempre rispettare tutti e non ci trovo nulla di male se un allenatore di una piccola squadra si difende, né se un eccellente tecnico di una grande commette un errore. Preciado si è difeso dalle accuse di Mourinho che ha sbagliato perché non sa cosa voglia dire allenare squadre come il Gijon, il Getafe e il Depor".



Si schiera, invece, Miguel Angel Lotina, allenatore del Deportivo La Coruna: "Capisco che Preciado si sia infastidito perché ogni allenatore fa quello che ritiene più giusto per la sua squadra. Se mi dicono che la mia squadra ha lasciato vincere l'avversaria e soprattutto se a dirlo è un collega, ovvio che ci resto male. Non mi piacciono le dichiarazioni critiche degli allenatori verso i colleghi, ci sono già i giornalisti e i tifosi per questo. Ognuno deve guardare in casa propria e avere rispetto per il lavoro degli altri".

Della polemica Mourinho-Preciado ne ha parlato anche il commissario tecnico della Spagna campione del mondo, Vicente Del Bosque, che si è limitato a dire: "Certe cose tra colleghi non dovrebbero avvenire".

(fonte Italpress)

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: