Inter, emergenza infinita: out anche Chivu e Coutinho


Continua l'emergenza in casa Inter che si ritrova col nono e decimo infortunio contemporaneo alla vigilia della delicata trasferta di Verona contro il Chievo: prima Cristian Chivu, che si è fermato con la Nazionale rumena, quindi oggi è toccato a Coutinho, che ha sentito un fastidio alla coscia durante l'allenamento. Si tratta, come di consueto, di infortuni muscolari, tutte beghe che tengono la rosa nerazzurra sulle spine; a parte Samuel, i cui legamenti del ginocchio hanno fatto crack (stagione dunque finita), tutti i giocatori nerazzurri ai box sono lì lì per fare il loro rientro ma ogni settimana che passa Rafa Benitez invece di recuperare preziose pedine da far scendere in campo ne perde con cadenza preoccupante qualcuna.

Per il difensore rumeno si tratta di uno stiramento all'adduttore della gamba destra, la prognosi azzarda due settimane di stop per lui, comunque da valutare. Per il giovane brasiliano invece stiramento al bicipite femorale della gamba destra, con rientro al massimo fra un mese, abbastanza per far temere un suo forfait per la Coppa del Mondo per club che si svolgerà fra meno di un mese. Grattacapi non da poco per Benitez che dunque per la sfida del Bentegodi ha come di consueto gli uomini contati: in difesa dovrebbe giocare di nuovo Materazzi, che ha recuperato dopo la botta subita da Ibra nel derby, al centro insieme con Lucio, con le fasce occupate da Santon e Cordoba.

Zanetti e Stankovic al centro del campo, Eto'o unica punta supportata da Biabiany, Sneijder e Pandev. Un undici comunque di tutto rispetto, ma oltre alla difesa inedita (in cui non dimentichiamo va inserito il portiere Castellazzi, perché anche Julio Cesar è attualmente ko) è singolare la composizione della panchina dove dovrebbero rivedersi due giocatori che parevano ormai ai margini più assoluti della rosa e cioè Amantino Mancini e David Suazo, oltre a qualche giovane come Nwankwo, Natalino e Alibec. L'unico big non avulso dai progetti nerazzurri ad accomodarsi accanto al trainer spagnolo dovrebbe essere Cambiasso: se Pellissier e soci metteranno in crisi l'Inter, sarà davvero difficile cercare di cambiare la partita con le sostituzioni!

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: