Barcellona, offerta stellare della Puma per il 2008.

Sarà per il successo dell’operazione simpatia che ha portato il Barcellona a sporcare per la prima volta le gloriose maglie con un marchio, ma con quello umanitario dell’Unicef (magliette a ruba nella Tienda Oficial fin dal primo giorno…), sarà che il club di Joan Laporta è ormai un’incredibile macchina da successi in campo e fuori,

di mattia

Sarà per il successo dell’operazione simpatia che ha portato il Barcellona a sporcare per la prima volta le gloriose maglie con un marchio, ma con quello umanitario dell’Unicef (magliette a ruba nella Tienda Oficial fin dal primo giorno…), sarà che il club di Joan Laporta è ormai un’incredibile macchina da successi in campo e fuori, con una gestione sapiente e oculata del proprio marchio.
Sta di fatto che a quanto riporta Affari Italiani il colosso tedesco dell’abbigliamento sportivo Puma avrebbe formulato un’offerta da capogiro alla società blaugrana per sostituire la Nike come sponsor tecnico dopo il 2008 quando scadrà il contratto con l’azienda americana. La cifra di cui si parla sarebbe di 20 milioni di euro a stagione per quattro anni per un totale di 80 milioni, un budget con cui io stesso riuscirei a portare una qualsiasi squadra dilettantistica almeno in Serie A! Si attende ora la contromossa degli americani che finora garantiscono al Barcellona la cifra non indifferente di 15 milioni a stagione, senza dimenticare il nodo legato alla sponsorizzazione di Ronaldinho, testimonial Nike per eccellenza che a Beaverton nessuno vorrà vedere vestito Puma…

Foto tratta da www.fcbarcelona.com