Parma – Roma: pagelle giallorosse

Partita a senso unico quella giocatasi ieri al Tardini di Parma. I padroni di casa nella prima metà di gara tengono bene il campo costruendo qualche buona occasione da gol ma senza riuscire a sfruttarla. La Roma nonostante il turn over si dimostra squadra compatta e cinica. Nel secondo tempo il Parma crolla e rischia

Partita a senso unico quella giocatasi ieri al Tardini di Parma. I padroni di casa nella prima metà di gara tengono bene il campo costruendo qualche buona occasione da gol ma senza riuscire a sfruttarla. La Roma nonostante il turn over si dimostra squadra compatta e cinica. Nel secondo tempo il Parma crolla e rischia più volte di uscire dal campo con un passivo ben più consistente. Spalletti non è soddisfatto dei suoi. Valli a capire certi allenatori…

Doni 6,5: Pronto le poche volte che viene chiamato in causa.

Tonetto 6: Non è pericoloso in avanti come nelle partite precedenti ma governa la fascia con tranquillità e senza mai rischiare nulla.

Ferrari 6,5: Bellissimo il lancio che permette a Montella di siglare l’uno a zero. Mostra l’autorità che gli è spesso mancata due stagioni fa. La Roma ha un altro centrale di tutto rispetto.

Mexes 7: Imperioso come al solito (se si esclude il match con l’Inter). Il francese chiude bene ogni spazio e fa ripartire la manovra giallorossa. Una sicurezza.

Cassetti 6: Prestazione sufficiente dell’ex leccese. Si muove bene sulla sua zona di campo controllando senza difficoltà le incursioni parmensi. Buona riserva.

De Rossi 7,5: Mastino infaticabile, assistman, regista. Che dire di più, in questo momento è il più forte centrocampista italiano.

Aquilani 7: Molto più pericoloso in fase offensiva che non in fase difensiva. Bravo ad inserirsi negli spazi prova più volte il tiro da fuori e manca di poco l’appuntamento con il gol da pochi metri. Realizza ad un minuto dal termine su assist di Faty.

Rosi 6,5: Spesso impreciso nel primo tempo, si rifà nella ripresa segnando la sua prima rete nella massima serie e costringendo più volte gli avversari a fermarlo con il fallo. Spalletti disse la scorsa stagione “Vedrete tra due anni chi è Rosi!”. A noi va bene anche così.

Perrotta 7,5: Super Simo (come lo chiama Domenico Ferretti) è ovunque. Recupera palloni serve i compagni e segna su un gran suggerimento di De Rossi. Quasi perfetto.

Totti 6: Francesco fatica e si vede. Sembra come se gli mancasse sicurezza, potenza fisica e se avesse ancora paura di mettere il piede. Il capitano ritornerà quello di una volta.

Montella 7,5: In grande forma da qualche partita va a segno in una partita ufficiale dopo quasi un anno. E’ un pericolo continuo per i difensori del Parma. Lasciarlo in panchina è una bestemmia. Onore a Vincenzo.

Pizarro 6: Entra nella ripresa. Da ordine e mostra qualche bel numero. Ottimo acquisto davvero.

Faty 6: Gioca pochi minuti. Giusto il tempo per offrire ad Aquilani la palla del quattro a zero.

Panucci 6,5: Entra e da subito sicurezza al reparto difensivo. Chiude in diagonale una pericolosissima azione avversaria.

via | ASRoma.it