Adriano torna al Corinthians? Arriva la smentita


La grande scommessa del mercato estivo della Roma, Adriano, sta per lasciare la capitale senza aver lasciato il segno che tanti sostenitori giallorossi sognavano. L'affare sembrava praticamente fatto quando dal Brasile era trapelata l'ennesima indiscrezione su un accordo fra il giocatore e il Corinthians già raggiunto in attesa di avere il via libera della Roma che, lo ricordiamo, si solleverebbe dall'ingaggio dell'attaccante e non dovrebbe segnare minusvalenze a bilancio.

La notizia è stata smentita dalla club attraverso il sito ufficiale dopo qualche ora:


La direzione sportiva del Club Corinthians Paulista chiarisce che non c'è nessun accordo per il trasferimento dell'attaccante Adriano dal gennaio 2011. Come tutti i grandi giocatori, Adriano interessa al Corinthians, ma è prematuro affermare che esiste già un accordo per il prossimo anno.

Nonostante ciò quello che rimane agli atti sono i diversi avvicinamenti, veri e presunti, di Adriano alle squadre del suo paese. L'attaccante non trova spazio nella Roma, chiuso totalmente da Borriello, Totti, Menez e Vucinic, e la convinzione di molti è che quando la prossima settimana volerà nel suo paese per le vacanze di Natale farà di tutto per rimanervi, tanto più se l'interesse del Corinthians si dovesse rivelare fondato e gli permetterebbe di giocare al fianco di Ronaldo nella stagione che chiuderà la carriera del fenomeno.

Proprio a Ronaldo ha fatto riferimento Andres Sanchez, presidente del club, per cercare di tenere a freno l'ansia dei tifosi che non vedono l'ora di vederlo tornare in patria:


Non c'è una trattativa con Adriano e non c'è nessun accordo, ma nessuno mi crede. Il problema siete voi giornalisti: voi dite che ormai è tutto fatto, quindi se poi lui non arriva io faccio la figura dello stupido. Per questo, ripeto: non sto trattando l'attaccante della Roma. Se Ronaldo stacca l'assegno io firmo il contratto. Altrimenti, non c'è nulla.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: