Prende forma il nuovo Bologna, Gianni Morandi sarà presidente onorario

gianni morandi

I tifosi del Bologna possono tirare un sospiro di sollievo, la società rossoblu è definitivamente salva, oggi nel capoluogo si è tenuta un'importante riunione tra i nuovi proprietari presso la sede di Intermedia, la società di mediazione di Giovanni Consorte che ha lavorato alla formazione della cordata di imprenditori che ha rileverà le quote azionarie da Sergio Porcedda e Renzo Menarini. Per avere l'ufficializzazione dell'operazione bisognerà però attendere ancora qualche giorno, il 24 dicembre per la precisione, il giorno successivo al consiglio di amministrazione durante il quale avverrà di fatto il passaggio di proprietà.

All'uscita della riunione Massimo Zanetti è apparso raggiante, si è prestato alle solite foto di rito con indosso la sua sciarpa rossoblu. L'imprenditore a capo del gruppo Segafredo ha stupito tutti con una notizia a sorpresa: Gianni Morandi, da sempre tifoso del Bologna, sarà Presidente Onorario della società. Zanetti ha poi voluto ringraziare tutti i suoi partner in questa operazione, facendo capire che il merito non è soltanto suo ma di tutti quelli che hanno lavorato a questa soluzione: "Non sono io che salvo il Bologna, è la città che salva il Bologna".

Euforico anche Marco Pavignani, proprietario dell'azienda Plastica Marconi, l'imprenditore si è detto convinto che il lavoro che svolto fino a questo momento sia eccezionale. Ha poi chiarito che per il momento non si è parlato assolutamente del progetto sportivo, ma sono già state fatte alcune ipotesi in merito al nome che andrà ad occupare il ruolo di Direttore Sportivo, attualmente affidato a Carmine Longo. Il nome circolato con più insistenza è quello di Luca Baraldi, una cosa è certa, assicura Pavignani, ogni scelta verrà presa in maniera collegiale, condizione indispensabile per rendere solida la cordata.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: