La famiglia reale del Qatar interessata all'acquisto del Manchester United


Tornano a farsi insistenti le voci di cessione del Manchester United. Il glorioso club inglese, anche quest'anno protagonista nel proprio campionato e in Champions League, nonostante i numerosi problemi societari e il caso Rooney, che qualche mese fa aveva fatto temere ai tifosi dei Red Devils di perdere la propria stella, sarebbe infatti vicino all'essere ceduto allo sceicco Hamad bin Khalifa Al Thani, membro della famiglia reale del Qatar.

Il facoltoso magnate mediorientale sarebbe infatti pronto ad offrire circa il doppio della cifra (790 milioni di sterline) sborsata meno di sei anni fa dalla famiglia Glazer, attuale detentrice del pacchetto azionario di maggioranza del club. I proprietari americani, già costretti recentemente ad appianare un debito di circa 280 milioni di sterline per placare le ire dei supporters inglesi, non vedono infatti l'ora di liberarsi della società, che versa ancora in una precaria situazione economica.

Per i membri della famiglia reale dell'emirato, entrati ufficialmente nel mondo del calcio un paio di settimane fa, diventando il primo sponsor di sempre del Barcellona, si tratterebbe di un altro grande colpo, capace di promuovere ulteriormente l'evento del Mondiale 2022, recentemente assegnato proprio al piccolo paese del Golfo Persico.

  • shares
  • Mail