Gattuso: "Leonardo? Il Dio denaro fa miracoli..."


Gennaro Gattuso attacca Leonardo per il passaggio all'Inter: "Che lo scorso anno stavo male lo capivo anche io – esordisce Ringhio in un'intervista al Corriere della Sera – ma con Leonardo il rapporto umano è mancato. Zero. E dire che sono riuscito ad avere un buon rapporto anche con uno taciturno come Donadoni, e la cosa non era facile. A Leonardo auguro ogni bene, ma anche di non vincere niente all’Inter. Lui non voleva fare l’allenatore e più volte aveva dichiarato di non sentirsela. Evidentemente il dio denaro fa miracoli. Non penso però che sia un dispetto al Milan".

Poi il n.8 milanista precisa: "Sono riuscito ad avere un buon rapporto anche con un taciturno come Donadoni e la cosa non era facile, nessuno mi leva dalla testa che il nostro rapporto si sia incrinato dopo il derby d'andata, quando perdemmo 4-0. Da quel derby Leo uscì con le ossa rotte, gli hanno dato dell'inesperto. Poi però pochi giorni prima della fine del campionato mi ha fatto i complimenti per come mi ero comportato per tutta la stagione. Questo lo ricordo volentieri. A Leonardo auguro ogni bene, ma anche di non vincere niente con l'Inter".

E infine la precisazione di Gattuso: “Il presidente ha sempre ragione. Però, in tutta onestà, bisogna riconoscere dei meriti a Leo: visto quello che aveva a disposizione, la squadra lo scorso anno ha fatto un buon campionato. Credo che quella del presidente fosse una provocazione (Berlusconi sosteneva che senza Leonardo il Milan avrebbe vinto lo scudetto con 4-5 punti di vantaggio, ndr)”.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: