Slitta il rientro di Higuain, Real Madrid sul mercato a caccia di un attaccante

gonzalo higuain

Brutte notizie in casa Real Madrid, si prolungano drammaticamente i tempi per il rientro di Gonzalo Higuain, già fermo da più di un mese per infortunio. L'argentino si era fermato per problemi alla schiena lo scorso 20 novembre, il club ha optato per una terapia conservativa che a quanto pare non ha dato i frutti sperati, le sue condizioni non sono migliorate e gli ultimi esami medici hanno evidenziato l'urgenza di un intervento chirurgico.

L'allarme arriva direttamente dal medico dell'Argentina, il dottor Donato Villani è stato perentorio: Higuain deve operarsi e farlo in fretta perché la situazione è già peggiorata abbastanza. Il giocatore rientrerà a Madrid il prossimo 3 gennaio, lo staff medico delle Merengues valuterà tempi e modi dell'intervento di ernia discale. I tempi di recupero saranno inevitabilmente lunghi, una prima, prudente, stima parla di almeno 3 mesi di ulteriore stop forzato.

Un'assenza così lunga mette nei guai José Mourinho già a corto di soluzioni offensive. Il portoghese in queste ultime settimane ha rispolverato il francese Karim Benzema che ha risposto positivamente all'appello, che non sia in cima alla lista delle simpatie dello Special One non è però un mistero. Allo stesso modo è chiaro che per continuare a combattere su tutti i fronti fino alla fine della stagione non potranno bastare Di Maria, Cristiano Ronaldo e il giovane Alvaro Morata.

Mourinho chiederà quindi con maggiore insistenza alla società di Florentino Perez di tornare sul mercato a gennaio. Incassato il "no" di Edin Dzeko, ormai molto vicino al Manchester City, il Real Madrid dovrà guardarsi intorno alla ricerca dell'uomo giusto per rinforzare il suo reparto offensivo. In questi giorni si è fatta strada l'ipotesi di usare il brasiliano Kakà come pedina di scambio, l'ex milanista è molto stimato dal nuovo allenatore dell'Inter Leonardo, gli spagnoli potrebbero proporlo come pedina di scambio ai nerazzurri per arrivare a uno dei due pupilli di Mourinho, Diego Milito o Samuel Eto'o.

Gli altri nomi caldi sono quelli di Fernando Torres e di Diego Forlan. Lo spagnolo è abbastanza insofferente a causa della pessima stagione che sta vivendo il suo Liverpool e di fronte ad un'offerta importante potrebbe decidere di tornare a Madrid seppur cambiando sponda. Anche l'uruguayano dell'Atletico Madrid sembra allettare il Real, anche in questo caso bisognerebbe fare uno sgarbo ai cugini biancorossi. Vedremo se alla fine Mourinho riuscirà ad ottenere il tanto a lungo richiesto attaccante, se Perez non lo dovesse accontentare dovrebbe "farsi bastare" quello che ha in mano, magari puntando forte proprio sul rientrante Kakà che potrebbe piazzarsi alle spalle di un'insolita prima punta Cristiano Ronaldo.

  • shares
  • Mail