Dahlia Tv in liquidazione: che fine fanno gli abbonati?


Come appreso su TvBlog Dahlia Tv, la seconda pay tv del digitale terrestre, è entrata in liquidazione. Nel giro di meno di un mese dai primi segnali di una crisi Dahlia rischia seriamente di sparire dall'etere. Troppo difficile riuscire a restare nel mercato dopo aver perso i diritti tv di Palermo, Bologna e Fiorentina in favore di Mediaset Premium. Sin dal dicembre scorso le trasmissioni di Dahlia avevano subito un taglio. La Filmmaster, la società che si occupa della produzione dei programmi sportivi, aveva lamentato il mancato pagamento dei servizi prestati.

Dopo la messa in liquidazione decisa dai soci il rischio è che Dahlia chiuda lasciando i tifosi di Cagliari, Catania, Cesena, Chievo, Lecce, Parma, Sampdoria e Udinese che hanno scelto di abbonarsi ad inizio stagione senza la copertura per le partite della loro squadra. Anche la Serie B, su Dahlia vanno in onda anticipi e posticipi della serie cadetta, subirebbe un ulteriore taglio visto che Sky ha previsto l'abbonamento esclusivamente con la formula pay per view.

Il Ministro Paolo Romani ha dato mandato ai dirigenti del suo dicastero di verificare la situazione:


Nell’ambito delle proprie competenze e della sua ordinaria azione di promozione e tutela del tessuto produttivo, il Ministro farà quanto è nei suoi poteri per salvaguardare la permanenza di una realtà imprenditoriale - basata tra l’altro su investimenti a maggioranza stranieri - nel giovane mercato della tv digitale. Il ministero, conclude la nota, è fortemente impegnato a concludere la transizione alla tv digitale – che già oggi coinvolge in maniera definitiva il 70% dei cittadini italiani - proprio per garantire all’utenza un ampliamento dell’offerta in chiaro e a pagamento, anche con la crescita e l’ingresso di nuovi operatori in grado di incrementare la concorrenza sul mercato.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: