I tifosi della Juve non vogliono Floro Flores, insultato su Facebook

Antonio Floro Flores pare davvero molto vicino alla Juve e si pensa che all’inizio della prossima settimana si metterà tutto nero su bianco: 1,5 milioni all’Udinese, poi la Juve avrà il diritto di riscatto a giugno fissato a circa 10 milioni di euro. Ma cosa ne pensa la maggior parte della tifoseria juventina? A quanto


Antonio Floro Flores pare davvero molto vicino alla Juve e si pensa che all’inizio della prossima settimana si metterà tutto nero su bianco: 1,5 milioni all’Udinese, poi la Juve avrà il diritto di riscatto a giugno fissato a circa 10 milioni di euro. Ma cosa ne pensa la maggior parte della tifoseria juventina? A quanto pare la depressione è in costante aumento, l’ennesimo giocatore da “provinciale” non mette di buonumore e così qualche supporter bianconero esasperato ha pensato bene di prendersela col centravanti napoletano sulla sua pagina di Facebook.

Tanti gli insulti e le esortazioni a fare la stessa scelta di Totò Di Natale, ossia rimanere in Friuli e non accettare di andare a Torino per vestire l’altro bianconero della Juve. Così prima venerdì i curatori della pagina hanno scritto: “Carissimi utenti e fan di Antonio, nel rispetto dell’ufficialità della pagina, lo staff ed Antonio vi chiede di tenere un linguaggio consono al dibattito ed al confronto, pur rispettando le opinioni di tutti… un grazie di cuore per le numerose testimonianze d’affetto!!!“, ieri poi è apparso anche un comunicato sul sito ufficiale del giocatore, oltre ad esser stata bloccata la bacheca:

“Lo staff della pagina, per motivazioni tecniche, è rimasto lontano e non ha avuto modo di monitorare i vari commenti/insulti/provocazioni/volgarità scritte nel pomeriggio odierno.
Siamo rimasti molto delusi dal comportano di moltissime persone nonostante nella giornata di ieri avessimo avvisato che, essendo quella una pagina ufficiale, i termini e la qualità dei commenti avrebbero dovuto essere più educati, rispettosi e soprattutto riprendessero la vita professionale di Antonio, giocatore ad oggi dell’Udinese Calcio.
In questi 6 mesi sono state organizzate molte iniziative al fine di creare un legame ancor più stretto Calciatore/Tifoso, è stata data libera espressione a tutti i sostenitori di Antonio senza nessun tipo di ristrettezza o limitazione, con notevoli consensi di tifosi, società, giornali e programmi televisivi.
I volgari e numerosi “commenti” riportati oggi nel wall della pagina ufficiale di Facebook hanno offeso profondamente il lavoro e l’impegno profuso con amore da tutti noi quotidiani frequentatori.
Confidiamo che nei prossimi giorni, ed in futuro, non avvengano più episodi simili perché in tal caso saremmo costretti a prendere drastici provvedimenti rispetto il grado di interazione tra tifoso ed Antonio, a scapito di tutti coloro hanno dimostrato educazione, passione, tifo e amore nei confronti del calcio, dell’Udinese e di Antonio.
Grazie a tutti”

I Video di Calcioblog