Coppa d’Asia 2011: poche sorprese, definiti i quarti

Ora si inizierà a fare sul serio, la 15esima Coppa delle Nazioni Asiatiche entra nel vivo e nelle prossime partite, rigorosamente ad eliminazione diretta, sarà vietato sbagliare. L’ultima giornata nei quattro raggruppamenti ha mostrato la stessa falsariga su cui il torneo s’era avviato nei primi 180 minuti; si può dire che alla fine non c’è


Ora si inizierà a fare sul serio, la 15esima Coppa delle Nazioni Asiatiche entra nel vivo e nelle prossime partite, rigorosamente ad eliminazione diretta, sarà vietato sbagliare. L’ultima giornata nei quattro raggruppamenti ha mostrato la stessa falsariga su cui il torneo s’era avviato nei primi 180 minuti; si può dire che alla fine non c’è stata nessuna sorpresa eclatante e le migliori otto sono quelle pronosticate alla vigilia. Il Gruppo A era il più indecifrabile ma dopo le prime due partite era pressocché sicuro che a passare il turno fossero state Qatar e Uzbekistan: padroni di casa facili contro il Kuwait, 2-2 degli uzbeki contro la Cina e primo post nel girone messo in cassaforte.

Il Gruppo B è stato il più ricco di storie: il flop clamoroso dell’Arabia Saudita (un gol fatto e 8 subiti per la scorsa finalista) coi giocatori che dopo lo 0-5 contro il Giappone di Zaccheroni sono rimasti per più di un’ora negli spogliatoi a… pregare. E poi la favola Giordania, 2-1 alla Siria e qualificazione che ha fatto impazzire di gioia una intera nazione. Gruppo C senza troppi scossoni invece: l’Australia liquida il Bahrain ancora con un gol di Jedinak, poker della Corea del Sud alla povera India, in grado comunque di segnare un gol (decisivo ai fini della classifica, coreani secondi proprio per il rigore subito dagli indiani).

Infine il Gruppo D, quello dei campioni in carica dell’Iraq. Con un pragmatico 1-0 gli iracheni hanno battuto la Corea del Nord strappando così il biglietto per i quarti; il già qualificato Iran ha strapazzato gli Emirati Arabi Uniti finendo così a 9 punti, unica ad aver sempre vinto tra le partecipanti alla manifestazione. Oggi giorno di pausa, da domani si ricomincia coi primi due quarti di finale, gli altri due dopodomani 22 gennaio. Di seguito troverete data, ora, stadio e, soprattutto, accoppiamento: vi anticipiamo solo la prima delle quattro partite, la vibrante Giappone-Qatar. Zac contro gli ospitanti.


I Video di Calcioblog

Joachim Löw nojento!

Ultime notizie su Coppa d'Asia

Tutto su Coppa d'Asia →