Ultras della Samp irrompono negli studi di Telenord, aggrediti due giornalisti

Un increscioso fatto di cronaca che ha avuto alcuni tifosi della Sampdoria si è registrato nella tarda serata di ieri. Negli studi dell’emittente televisiva genovese Telenord stava andando in onda la trasmissione dedicata ai blucerchiati “Forever Samp”, l’argomento del giorno era ovviamente il difficile periodo della squadra di Di Carlo e l’assemblea dei tifosi che


Un increscioso fatto di cronaca che ha avuto alcuni tifosi della Sampdoria si è registrato nella tarda serata di ieri. Negli studi dell’emittente televisiva genovese Telenord stava andando in onda la trasmissione dedicata ai blucerchiati “Forever Samp”, l’argomento del giorno era ovviamente il difficile periodo della squadra di Di Carlo e l’assemblea dei tifosi che si stava tenendo in contemporanea. Erano da poco passate le 23 quando una decina di scalmanati si è introdotta nello studio, all’inizio è stato un gran caos, poi si è passati alla violenza vera a propria.

Ad avere la peggio Matteo Gerboni, firma del Corriere Mercantile, un tifoso lo ha aggredito e colpito con due violenti schiaffi, “meglio” è andata al suo collega Stefano Zaino di Repubblica che è stato raggiunto al volto da degli sputi, anche lo studio stesso ha subito dei danni con lampade e telecamere rovesciate sul pavimento. Il motivo di tanta rabbia è stato l’aver riferito di quanto accadeva in assemblea nel corso della popolare trasmissione: gli argomenti diffusi, in particolare la volontà della curva di chiedere a Garrone di vendere il club, dovevano restare tra le quattro mura della loro riunione.

Per placare gli animi è dovuta intervenire la Polizia che ha fatto irruzione sul posto, due tifosi sono stati fermati quando erano ancora nella sede di Telenord, altri due poco lontano in Via XX Settembre, gli altri sono riusciti a fuggire. I quattro fermati sono stati identificati, persone di età superiore ai trent’anni, neanche a dire la “bravata” di alcuni ragazzini. Un giornalista ferito e uno studio devastato, questo il bilancio di una follia che col calcio non c’entra niente, il difficile momento che sta attraversando la Sampdoria e le scelte discutibili della società non possono essere una giustificazione.

I Video di Calcioblog