Christian Vieri: "Denuncerò Moratti"

Dopo il caso De Santis, la dirigenza nerazzurra sembra essere nuovamente nell'occhio del ciclone. Il sospetto (più che un sospetto dopo le dichiarazioni di Moratti) che Christian Vieri venisse pedinato ovunque e controllato anche telefonicamente da parte dell'Inter, manda il centravanti atalantino su tutte le furie:

"Ho dato sei anni della mia vita e della mia carriera all'Inter: giocavo con loro, davo tutto, e intanto loro mi facevano spiare? Se fosse così, sarebbe davvero grave. E' una storia che mi amareggia"

La faccenda è ora nelle mani dell'avvocato del calciatore, tale Danilo Buongiorno. La prima mossa del legale è stata quella di inviare all'Ufficio Indagini della Figc un documento con la richiesta di far luce quanto prima sul caso. I passi successivi potrebbero consistere nella denuncia del presidente Moratti e del club ambrosiano con la richiesta di una cospicuo risarcimento monetario per i danni morali subiti.

L'agenzia fiorentina che si occupava dell'attività di spionaggio fa capo a Emanuele Cipriani personaggio vicino a un ex responsabile della sicurezza Telecom, Tavaroli. Sembra inoltre che altri calciatori siano stati spiati dai vertici interisti. Faccenda lunga e intricata...

via | Repubblica.it

  • shares
  • Mail
20 commenti Aggiorna
Ordina: