Preziosi: “Questa è una delle classiche partite che si può raccontare ai nipoti”

Il Presidente del Genoa Enrico Preziosi ha parlato in esclusiva ai microfoni di Sky Sport nel post partita dell’incredibile Genoa-Roma, terminata 4-3 per i grifoni che hanno recuperato da un pesantissimo svantaggio di tre gol: “Questa è una delle classiche partite che si possono raccontare ai nipoti, io la racconterò. Sul 3-0 avevo qualche dubbio

di antonio




Il Presidente del Genoa Enrico Preziosi ha parlato in esclusiva ai microfoni di Sky Sport nel post partita dell’incredibile Genoa-Roma, terminata 4-3 per i grifoni che hanno recuperato da un pesantissimo svantaggio di tre gol: “Questa è una delle classiche partite che si possono raccontare ai nipoti, io la racconterò. Sul 3-0 avevo qualche dubbio di rimonta, invece siamo venuti fuori e sul 3-1 è scattata la molla, al di là di qualche occasione sprecata prima. Devo dire veramente bravi bravi bravi a tutti i ragazzi, compreso il mister ovviamente“.

Tanti regali anche dai nuovi acquisti di gennaio, meno da quelli della campagna acquisti d’estate: “Può succedere che le valutazioni siano sbagliate, però l’importante è che adesso siamo in una situazione di tranquillità, così come ci deve competere, non dobbiamo vivere le partite in una situazione di difficoltà, così come è stato fino a poco tempo fa”.

Quali sono i nomi del mercato che stanno incidendo di più? “Kucka, secondo me, è l’acquisto che si è evidenziato perché in quella zona del campo eravamo carenti. È evidente che lui ha portato stabilità, consistenza, fisico e anche tecnica. Oggi Paloschi ha fatto due gol, è stato determinante“.

Il derby vinto è stato fondamentale: “Il derby ha delle caratteristiche particolarissime, credo che ci abbia dato quella forza e quella convinzione che prima non avevamo, ci ha dato una spinta importantissima sotto il piano emotivo“. Non ha rimpianti sulle cessioni invernali, una su tutte quella di Toni alla Juve: è così? “I sospetti sono dubbi, meglio lasciarli così. La dinamicità di Floro Flores, Paloschi e Palacio si sono viste molto. Rispondo così. Ognuno ha la sua storia. Lascio Toni alla Juve con tanti in bocca al lupo da parte mia. Ballardini? E’ stato molto bravo finora. La sua mano si è vista.“.

Le migliori foto di Genoa-Roma 4-3

Le migliori foto di Genoa-Roma 4-3
Le migliori foto di Genoa-Roma 4-3
Le migliori foto di Genoa-Roma 4-3
Le migliori foto di Genoa-Roma 4-3

I Video di Calcioblog