Ranieri lascia l’incarico: “Mi dimetto per la Roma”

Claudio Ranieri si è dimesso. La decisione è giunta dopo le 4 sconfitte consecutive, compresa l’ultima con la clamorosa rimonta subita dal Genoa. L’allenatore ha comunicato la decisione a fine gara, anche se la notizia è filtrata da pochi minuti, ma lo stesso Montali nel post partita non aveva di fatto escluso la possibilità di

di


Claudio Ranieri si è dimesso. La decisione è giunta dopo le 4 sconfitte consecutive, compresa l’ultima con la clamorosa rimonta subita dal Genoa. L’allenatore ha comunicato la decisione a fine gara, anche se la notizia è filtrata da pochi minuti, ma lo stesso Montali nel post partita non aveva di fatto escluso la possibilità di un esonero. Ranieri, in qualche modo, toglie dall’imbarazzo la dirigenza e si chiama fuori dopo le contestazioni del tifosi che hanno accolto il pullman dei giocatori a Trigoria letteralmente inferociti con un lancio di bottiglie e una pioggia di uova.

C’è un’aria da totale crisi di nervi nell’ambiente giallorosso fra la complicata cessione della società e i risultati deludenti, Ranieri si chiama fuori dopo lo shock della rimonta da 0 a 3 a 4 a 3. Queste le sue dichiarazioni:

Al fischio finale dopo una partita vibrante, sono andato negli spogliatoi per ringraziare la squadra per la prestazione ed ho deciso di rassegnare le dimissioni. Fino ad oggi ho sempre pensato al bene della Roma, della società e della squadra. Oggi siamo entrati in campo con la voglia di lottare e vincere, per tutti quelli che amano la maglia e la città. Ogni minuto della mia giornata è per la Roma, ho sempre detto che per me una sconfitta faceva più volte male, ma veder i miei ragazzi lottare fino alla fine e perdere mi scuote nel profondo. Ringrazio tutti i tifosi e la Dottoressa Sensi, insieme, nonostante le difficoltà, abbiamo fatto un grande lavoro l’anno scorso e quest’anno. Sono e rimango un uomo di campo e dopo una partita come quella di oggi, ritengo sia giusto dare un segnale, per amore di questi colori e spero che questa mia decisione sia utile a spronare la squadra. Lo sport e il calcio hanno dei valori che per me e per chi ci mette lavoro e passione, sono la vita.

Il presidente, Rosella Sensi, prende atto della decisione di Ranieri. Ora la squadra dovrebbe essere affidata a Vincenzo Montella, ex bomber della Roma e attuale allenatore dei giovanissimi nazionali dei giallorossi, ma la decisione definitiva sarà presa soltanto domani.