Guardiola rinnova, guiderà il Barcellona ancora per un anno

Pep guardiola

I tifosi del Barcellona possono smettere di trepidare, finalmente Pep Guardiola ha firmato il suo rinnovo contrattuale. L'accordo era già stato trovato nei primi giorni di febbraio, mancava appunto il suggello che è arrivato oggi poco prima di pranzo, dopo l'allenamento mattutino dei blaugrana. Come al suo solito l'allenatore spagnolo, desiderio neanche tanto nascosto di mezza Europa, ha preferito non vincolarsi più di tanto scegliendo un contratto di un solo anno che lo legherà allo squadrone catalano fino al giugno 2012, non sono state rese note le cifre.

Guardiola ha così ribadito la sua volontà di restare padrone del proprio futuro, potendo scegliere cosa fare di anno in anno. Non è servita la ricca e allettante proposta che il presidente Sandro Rosell aveva messo sul piatto, non perché Pep non ami il Barcellona, tutt'altro, soltanto per il desiderio di poter cambiare aria nel momento in cui ne dovesse sentire la necessità. Il prossimo sarà il suo quarto anno sulla panchina del Barça che farà di lui uno dei più longevi di sempre, meglio hanno fatto solo Cruijff, Greenwell e Rijkaard.

In questi due anni e mezzo da condottiero ha vinto quasi tutto quello che c'era da vincere, otto titoli su dieci disponibili, con tanto di en plein all'esordio. In totale fanno una Champions League, un mondiale per club, una Supercoppa Europea, due campionati spagnoli, due Supercoppe di Spagna e una Coppa del Re. Un bottino niente male considerando che questa è la sua prima esperienza su una panchina, non sorprende che il Qatar sia arrivato ad offrirgli 22 milioni di euro per averlo dal 2014 al 2022 alla guida della nazionale. La stagione in corso vede il suo Barcellona ancora in corsa su tutti i fronti, prevedibilmente la sua bacheca personale è destinata ad arricchirsi.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: