Napoli - Brescia 0-0, Furia Mazzarri: "Ci mancano due rigori"


Anche dopo lo 0-0 di oggi con il Brescia Walter Mazzarri punta il dito contro gli arbitri. L'allenatore partenopeo è stato espulso al trentaquattresimo del primo tempo dopo aver protestato in modo scomposto nei confronti dell'arbitro Mazzoleni. Motivo del contendere un contatto in area tra Maggio ed Accardi giudicato dall'arbitro non punibile con un calcio di rigore. Mazzarri a fine partita ha ricostruito quanto accaduto in occasione della sua espulsione: «Il fallo su Maggio è evidente, era rigore sacrosanto. L'ho fatto presente al quarto uomo, hanno i microfoni e speravo se lo comunicassero: e invece sono stato espulso».

Rivedendo le immagini quello tra Maggio e Accardi sembra un normale scontro di gioco tra due giocatori che cercano di conquistare lo spazio in area di rigore, come ce ne sono tanti in una partita. Episodio a parte riesce davvero difficile capire cosa volesse dire con questa dichiarazione il tecnico napoletano. Piuttosto normale che un arbitro non fischi un rigore su segnalazione di un allenatore, sarebbe stato strano il contrario semmai. Ad ogni modo Mazzarri non ci sta ed anzi rincara la dose:

«Se ci sono due pesi e due misure, basta dirlo. I metri di giudizio sono diversi, ho detto in settimana che non avrei parlato di arbitri perché altrimenti finisco sotto processo: ma la verità è sotto gli occhi. Il Brescia si chiudeva bene, un rigore può cambiare la partita: così come è stato domenica per il Milan. Dovevamo prendere tre punti oggi, e alla fine abbiamo rischiato anche di perdere».

Dopo queste parole probabile per lui il deferimento da parte della federazione.

Le migliori foto di Napoli-Brescia 0-0

Le migliori foto di Napoli-Brescia 0-0
Le migliori foto di Napoli-Brescia 0-0
Le migliori foto di Napoli-Brescia 0-0
Le migliori foto di Napoli-Brescia 0-0
  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: