Napoli-Rimini: cosa farà Reja

Ci risiamo, la storia del calcio è fatta di dualismi interni che si trasformano poi in veri e propri argomenti di discussione per i militanti del bar dello sport.
Alla vigilia di Napoli-Rimini la domanda che i tifosi partenopei si stanno ponendo è la seguente: Bogliacino o De Zerbi?
De Zerbi è l'uomo mercato del Napoli, il calciatore su cui Reja ha (almeno inizialemente) puntato per la fase offensiva.
Il problema che il fantasista è si estroso e imprevedibile, nonchè dotato di una tecnica eccezionale, ma come buona parte dei fantasisti, non fa della continuità la sua dote principale.
La posizione di campo che occupa è quella dei numeri dieci classici e se lui incappa in una giornata storta è tutta la squadra a pagarne le conseguenze, con le due punte Bucchi e Calaiò isolate dal mondo.
Bogliacino invece pur essendo dotato di una buona tecnica, non ha di certo l'estro e la fantasia del primo, ma di sicuro ha un maggiore senso della posizione e anche nei giorni in cui non è al top il 6 in pagella lo porta sempre a casa.
Sembra la solita storia, e di sicuro ci sarà chi dirà che devono giocare tutti e due.
Di certo i due in campo possono coesistere, ma in realtà si tratterebbe di una forzatura che rischierebbe di stravolgere tutto l'assetto tattico messo su da Reja fino a questo momento.
Chi vivrà vedrà, ma se posso dare un consiglio al tecnico dei campani, gli direi di saper aspettare e soprattutto di schierarli a turno a seconda degli avversari.
Due calciatori di quel calibro possono decidere sempre e comunque le gare, quindi è meglio mantenerli caldi entrambi.

Via | calcionapoli1926.it

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: