Buffon: “Resto alla Juve? Presto per parlarne”

In un’intervista rilasciata questa mattina nel ritiro di Coverciano, il portiere della Juventus e degli Azzurri, Gianluigi Buffon, non scioglie i dubbi sul suo futuro. L’estremo difensore ha rifiutato infatti di parlare di mercato in questo momento così delicato per il club bianconero, attualmente settimo in classifica e in corsa ormai soltanto per un posto


In un’intervista rilasciata questa mattina nel ritiro di Coverciano, il portiere della Juventus e degli Azzurri, Gianluigi Buffon, non scioglie i dubbi sul suo futuro. L’estremo difensore ha rifiutato infatti di parlare di mercato in questo momento così delicato per il club bianconero, attualmente settimo in classifica e in corsa ormai soltanto per un posto in Europa League: “Restare alla Juve? Ora di mercato è inutile parlare. Ci sono cose più importanti a cui pensare. Mancano otto partite e dobbiamo cercare di onorare fino all’ultimo questo campionato. Dobbiamo finire in maniera decorosa magari guardagnando anche qualche posizione.”

Buffon si esprime poi sulla decisione del commissario tecnico Cesare Prandelli, che ha deciso di escludere temporaneamente dalla Nazionale i giocatori protagonisti di gesti violenti o antisportivi, come recentemente avvenuto con il romanista Daniele De Rossi e l’attaccante del Manchester City, Mario Balotelli: “Non c’ero all’inizio quando sono state stabilite certe regole, ma se ci sono è giusto farle rispettare. Non so se avrei perdonato De Rossi. Sicuramente ci mancherà la sua esperienza a livello internazionale.”

I Video di Calcioblog