Lippi: “In futuro tornerò ad allenare, ma non in Italia”

Marcello Lippi, a Torino per assistere al derby benefico tra Juventus e Torino, organizzato a favore della ricerca per la lotta alla Sla, ha dichiarato la sua intenzione di tornare a sedere su una panchina da allenatore nel prossimo futuro. Il tecnico Campione del Mondo 2006, ha però escluso categoricamente un suo possibile ritorno ai


Marcello Lippi, a Torino per assistere al derby benefico tra Juventus e Torino, organizzato a favore della ricerca per la lotta alla Sla, ha dichiarato la sua intenzione di tornare a sedere su una panchina da allenatore nel prossimo futuro. Il tecnico Campione del Mondo 2006, ha però escluso categoricamente un suo possibile ritorno ai bianconeri, ribadendo, come già aveva fatto altre volte in passato, la sua volontà di allenare soltanto all’estero. Queste le parole dell’ex c.t. della Nazionale:

“Tornerò in panchina se capiterà una situazione che mi piace, che mi darà uno stimolo importante, lo farò ancora. La voglia di fare ancora due o tre anni c’è tuttora ma non in Italia, all’estero. Se mi richiamasse la Juve? In Italia non tornerò ad allenare, lo farò all’estero. Sono andato via dalla Juve sei anni fa e ogni volta che la squadra in questi anni ha avuto delle difficoltà regolarmente è stato fatto il mio nome. Questo è significativo degli otto anni passati insieme, del rapporto che c’è con la tifoseria della Juve. È una forma di affetto che c’è, avendo passato tanti anni insieme. In passato, qualche anno fa ci sono stati dei contatti, ma qualche anno fa.”

I Video di Calcioblog