Divieto di fumo al Camp Nou, sarà il primo in Spagna

Il Camp Nou di Barcellona sarà il primo stadio in Spagna a bandire il fumo dalle tribune. L’idea è del presidente blaugrana Sandro Rosell che sottometterà la proposta all’assemblea dei soci del club che si terrà la prossima estate. Se dovesse essere accettata, tale regola entrerà in vigore dalla prossima stagione. Il fatto non ha

Il Camp Nou di Barcellona sarà il primo stadio in Spagna a bandire il fumo dalle tribune. L’idea è del presidente blaugrana Sandro Rosell che sottometterà la proposta all’assemblea dei soci del club che si terrà la prossima estate. Se dovesse essere accettata, tale regola entrerà in vigore dalla prossima stagione. Il fatto non ha precedenti nel paese iberico dove è possibile fumare nei luoghi aperti, così come d’altra parte accade nel nostro paese. Soltanto all’Olimpico di Torino vige lo stesso divieto, lo stadio che ospita le partite casalinghe di Juve e Torino dispone di zone per fumatori appositamente allestite.

Il numero uno del club catalano ha presentato la sua proposta oggi in conferenza stampa chiedendo ai propri tifosi di iniziare fin da subito ad attenersi al divieto che entrerà in vigore. Rossell ha così spiegato le motivazioni alla base di questa iniziativa assolutamente inedita: “I tifosi vengono a vedere le partite con i figli, è logico che chiedano a chi gli sta vicino di non fumare. Con la propria salute ognuno può fare quello che vuole, ma non con quella degli altri”. Nel frattempo è stato diffuso anche un video a sostegno di questa campagna, chissà se l’assemblea darà l’ok. Qualcuno ha notizia di altre simili iniziative in Italia?