Lotito: “Meglio fare subito la classifica finale, Cavani tuffatore”

Partita ricchissima di colpi di scena al San Paolo dove il Napoli batte la Lazio e si riporta a -3 dal Milan. Il presidente della Lazio, Claudio Lotito è furioso dopo il fischio finale. Oggetto della rabbia laziale è il gol non visto segnato da Brocchi (la palla ha varcato completamente la linea), il rigore

di antonio


Partita ricchissima di colpi di scena al San Paolo dove il Napoli batte la Lazio e si riporta a -3 dal Milan. Il presidente della Lazio, Claudio Lotito è furioso dopo il fischio finale. Oggetto della rabbia laziale è il gol non visto segnato da Brocchi (la palla ha varcato completamente la linea), il rigore del 3-3 concesso a Cavani che Lotito considera generoso (l’uruguaiano sembra in posizione di fuorigioco quando riceve il passaggio), l’espulsione di Biava e il modo con cui Cavani è caduto dopo il contatto. Le parole del presidente della Lazio a fine partita ai microfoni di Sky e Mediaset:

“Siamo stati palesemente penalizzati. Qualcuno nel Napoli potrebbe iniziare a fare il tuffatore. Sono orgoglioso di come ha giocato la mia squadra, che è abituata a conquistarsi i risultati sul campo. Oggi ci sono stati degli episodi che ci hanno penalizzato. Le punizioni dalle quali sono nati i gol erano molto dubbie, così come il calcio di rigore. Per non parlare poi del gol non dato a Brocchi, troppo evidente per non essere convalidato. Se andiamo avanti di questo passo smettiamo di giocare e facciamo direttamente la classifica finale. Noi siamo abituati ad agire con logiche diverse, fatte di lealtà sportiva e rispetto, qualità che sono nel nostro dna ed evidentemente non in quello di altri. La mia non è assolutamente una critica alla classe arbitrale e parlo con il rammarico per una sconfitta immeritata. Spero solo che nelle ultime sette partite non si verifichino più cose di questo genere”.

E Lotito non ci sta a smorzare i toni quando gli viene detto che comunque la Lazio ha fatto una delle migliori prestazioni stagionali: “Non diamo meriti perché chi ha visto la partita e capisce qualcosa di calcio, ha potuto vedere che i nostri gol sono arrivati tutti su azione mentre i loro nascono sempre da calci piazzati. Abbiamo fatto un gol che non ci è stato dato ed il rigore per loro avete gli occhi per vedere se c’era“. Infine una stoccata molto velenosa al Napoli ed a Cavani in particolare: “In relazione alle nostre squalifiche la Lazio ha fatto ricorso solamente per Radu e questo perché noi abbiamo anche il compito di educare i nostri giocatori a comportarsi in modo leale. La stessa cosa non la vedo da altre parti dove qualcuno può anche smettere di fare il calciatore per cominciare a fare il tuffatore“.

Napoli – Lazio 4-3: le foto del gol fantasma di Brocchi
Napoli - Lazio 4-3: le foto del gol fantasma di Brocchi
Napoli - Lazio 4-3: le foto del gol fantasma di Brocchi
Napoli - Lazio 4-3: le foto del gol fantasma di Brocchi
Napoli - Lazio 4-3: le foto del gol fantasma di Brocchi