Arriva la Fiorentina al Castellani: è derby.

Gigi Cagni Aria di derby al Castellani dove domani è attesa la Fiorentina, alla disperata ricerca di punti (sul campo e fuori) per risalire dal pesante -13 che tuttora relega i viola all’ultimo posto della Serie A, in attesa di conoscere il verdetto della Camera Arbitrale del Coni. Proprio la penalizzazione dei cugini permette all’Empoli di affrontare questa ennesima sfida tra toscane da un sontuoso +21 cui di certo i tifosi empolesi non sono abituati, ma il clamoroso vantaggio non distrae certo gli uomini di Gigi Cagni che invece hanno addirittura scelto di chiudersi in silenzio stampa, senza nessun accenno polemico bisogna precisare, ma proprio per trovare la massima concentrazione in vista della partita.
Il tecnico empolese ha a disposizione la rosa quasi al completo (ha recuperato anche Ficini ma andrà in panchina) e medita di rilanciare l’esperto ex di turno Daniele Adani (in ballottaggio con l’acciaccato Pratali, reduce da un attacco gastrointestinale) in coppia con la vera rivelazione del campionato, il diciannovenne Lino Marzoratti, scuola Milan, che ha iniziato la stagione alla grande con la freschezza del ventenne ma anche con la tranquillità del veterano. Sarà quindi un misto di gioventù ed esperienza a tentare di sbarrare la strada che porta verso Balli a un attacco temibile come quello formato da Luca Toni e Adrian Mutu, con i vari trequartisti di cui dispone Prandelli a supporto (più Liverani e Jørgensen che Reginaldo e Montolivo secondo le ultime notizie); mentre ai lati, perdurando l’assenza di Ascoli e Tosto, a fare da contraltare a Raggi sulla destra, sarà Lucchini a sinistra.

Cagni sta pensando a un centrocampo a tre con Buscé arretrato sulla linea di Almirón e Moro, i perni del gioco empolese e con Matteini e Vannucchi a supporto dell’unica punta Saudati , mentre Pozzi, non al meglio, dovrebbe andare ancora in panchina. Uno schieramento che ha il vantaggio di trasformarsi nel 4-2-3-1 marchio di fabbrica empolese semplicemente avanzando Buscé, preziosissimo jolly in ogni parte del campo. Sul fronte dell’ordine pubblico sono previste ingenti misure di sicurezza, visto che sono previsti ben 8.000 tifosi gigliati per una derby tradizionalmente molto sentito. Arbitrerà Saccani.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: